rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Ruba una borsa e preleva dal bancomat un "ricco" bottino: ma le telecamere lo incastrano

Arrestato dai carabinieri di Perugia, è stato portato a Capanne per furto aggravato e utilizzo improprio delle carte di credito

Furto aggravato e indebito utilizzo delle carte di credito. E’ finito dritto in carcere un 28enne di origini tunisine  colpito da un ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Perugia.

In base alle indagini portate avanti dai carabinieri di Perugia l’uomo sarebbe lo stesso autore di un colpo messo a segno il 4 dicembre a Perugia, ai danni di una anziana di 81 anni. Il ladro ha prima rubato la borsetta custodita all’interno dell’auto parcheggiata, per poi correre dritto al bancomat e prelevare 1.500 euro, in due distinte operazioni effettuate allo sportello di un istituto di credito.

Il 28enne però, era già stato già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e mentre stava andando ad apporre la firma in caserma, è stato riconosciuto dagli stessi carabinieri grazie alle telecamere di videosorveglianza, installate nei pressi del luogo in cui aveva compiuto il furto. Le immagini, nel frattempo, erano state acquisite per le indagini del caso. L’uomo, incastrato, è stato arrestato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba una borsa e preleva dal bancomat un "ricco" bottino: ma le telecamere lo incastrano

PerugiaToday è in caricamento