menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arconi, cemento e polemiche: "Molti dubbi sulla regolarità amministrativa"

Italia Nostra boccia per l'ennesima volta i lavori alla Rupe

Ancora sugli Arconi di via della Rupe. Reazioni di pieno sostegno alle posizioni riportate sul servizio di Perugia Today e circa i pareri espressi da autorevoli esponenti della cultura cittadina. Da un intervento di “Italia Nostra” su un importante gruppo Facebook perugino, si apprende che L’esame della documentazione sta proseguendo, sebbene con difficoltà”.

L’Associazione aggiunge che Sono già emersi molti dubbi sulla regolarità amministrativa, sotto vari aspetti. Perplessità che verranno a suo tempo esplicitate e, al caso, inoltrate agli organi competenti. Ciò non toglie che il fatto in sé (le escrescenze di cemento armato, le demolizioni in breccia e altri dettagli che stanno emergendo, per noi inaccettabili) giustifica ampiamente immediate critiche, allarme e prese di posizione, anche in vista di auspicabili soluzioni che avrebbero potuto, o potrebbero essere, ben diverse”.

Precisa che “I progetti che la soprintendenza esamina (approvando o bocciando) sono redatti e proposti dal promotore che, in questo caso, è il comune di Perugia. Soggetto che quindi rimane protagonista e responsabile principale del progetto”. Circa l’affermazione secondo cui la soprintendenza avrebbe “imposto” la soluzione realizzata, Italia Nostra conclude che la circostanza “al momento non trova riscontro in alcun documento”. Si aggiunge, addirittura, che “Ancora è da capire bene perfino se sussista approvazione della soprintendenza al progetto realizzato”.

La conclusione: “Tutto ciò, comunque, (ossia l’esame di carattere amministrativo), rimane indipendente dal giudizio necessariamente negativo che l’associazione esprime su quanto emerso dal cantiere in corso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento