menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centri estivi a Perugia: tutte le proposte, ecco le attività in programma

I protocolli sanitari per la sicurezza contro il contagio da Covid-19 prevedono norme molto restrittive, ma molti centri estivi si sforzeranno di riaprire i battenti nella totale sicurezza per bambini, operatori e famiglie

Dire “centri estivi” nel 2020 vuol dire caos. Nel giorno in cui in Umbria si conclude la scuola, infatti, in questo anno terribile segnato dalla pandemia del Coronavirus e dall'emergenza sanitaria nazionale che ha costretto gli studenti e gli insegnanti alla didattica a distanza, l’esigenza di tornare a rivedersi dal vivo, alla socialità è diventata impellente. E per molte famiglie anche indispensabile. A chi affideranno, infatti, i propri figli i genitori tornati al lavoro dopo il lockdown? 

La domanda è ormai ben oltre l’allarme rosso, anche perchè la Regione Umbria ha diramato solo lo scorso 5 Giugno i protocolli da rispettare per le realtà che volessero avviare le attività di centro estivo. Eppure, siamo state tra le regioni a minore impatto da Covid-19, ma le norme organizzative per far tornare i bambini alle attività di sempre sono davvero restrittive. E c'è pure il bonus centri estivi.

Però niente panico: in molte associazioni sportive o realtà educative non si sono perse d’animo e nelle poche ore che separano l’uscita delle normative regionali dalla necessità di aprire le attività per i bambini, hanno organizzato i servizi al meglio delle proprie possibilità e nel rispetto di quanto prescritto per la sicurezza di tutti.

Centri estivi, ecco chi aprirà i battenti a Perugia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento