rotate-mobile
Attualità

Umbria, giorni di primavera e temperature fino a 23 gradi

L'analisi di Michele Cavallucci di Perugia Meteo

Sabato 17 febbraio "è stata una giornata semplicemente folle dal punto di vista termico in Umbria, con località che, tra minime e massime, hanno visto un'escursione termica di oltre 22 gradi specie nell'Eugubino, Alta Valle del Tevere, Ternano e pedemontana appenninica, con massime che hanno raggiunto e superato, in alcuni, casi i 23 gradi". Parole di Michele Cavallucci di Perugia Meteo che con un post su Facebook analizza il caldo "anomalo" e le temperature fuori stagione di questi giorni.

"Valori - sottolinea nel post - che sarebbero in linea con le media di fine aprile e/o inizio maggio. Questa tipologia di tempo, che ci accompagnerà anche domenica 18, ricordiamo che avviene non con un afflusso sciroccale, ma con una "normale" area di alta pressione di matrice atlantica, alimentata, però, da aria di origine subtropicale oceanica, che porta valori elevati anche in quota, con zero termico che si è attestato sopra i 3000 metri".

E ancora: "Molte persone, in collina e in montagna, si sono godute una prima "tintarella fuori stagione", cosa veramente che non si ricorda a memoria d'uomo, nemmeno oltre 50 anni fa a metà febbraio, e non solo per un giorno, ma ripetutamente da una settimana".

Da lunedì, però, prosegue Cavallucci, "qualcosa sembra cambiare gradualmente, con un primo passaggio della coda di una perturbazione che andrà a erodere la campana anticiclonica in quota, e poi (sembra) da giovedì dovrebbero instaurarsi correnti atlantiche perturbate, che potrebbero riportare le precipitazioni sulla nostra regione con un notevole calo termico (e vorrei vedere che non lo fosse "notevole") e un probabile cambio della circolazione sullo scacchiere europeo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, giorni di primavera e temperature fino a 23 gradi

PerugiaToday è in caricamento