rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Attualità Ponte Felcino

Rifiuti e siringhe nel sottopasso di Ponte Felcino: da "bivacco per sbandati" alla rinascita

Ripulito il sottopasso di Ponte Felcino invaso da materassi, siringhe e rifiuti di vario tipo grazie all'intervento della Provincia

Materassi, cartacce, rifiuti di vario tipo e siringhe. Un’altra discarica frutto dell’inciviltà che ora è stata ripulita grazie all’intervento della Provincia di Perugia. Accade a Ponte Felcino, in particolare nel sottopasso pedonale che si trova nei pressi dell’ex Lanificio e che funge da collegamento con il percorso verde. Un’area che ormai si era trasformata, vista la mole di rifiuti, in un bivacco per sbandati.

Una situazione ormai non più sostenibile per chi doveva fruire del sottopasso, un importante collegamento con il “polmone verde” della città. E proprio in questi giorni è stata completata la sua riqualificazione, con la Provincia di Perugia che ha provveduto a sgomberare l’area da tutti i rifiuti accomulati.

La consigliera provinciale di Perugia, Erika Borghesi, ha commentato: “Con questo risanamento si permetterà ai cittadini di tornare ad utilizzare pienamente del sottopasso, importante anche perché collega con il percorso verde, da sempre frequentato anche da famiglie”. E un invito, rivolto a tutti i cittadini: quello di segnalare eventuali depositi non consentiti di rifiuti in modo che in futuro non si verifichino situazioni del genere, nell'ottica di una collaborazione tra cittadini e istituzioni.

Ripulito il sottopasso di Ponte Felcino

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti e siringhe nel sottopasso di Ponte Felcino: da "bivacco per sbandati" alla rinascita

PerugiaToday è in caricamento