Attualità

INVIATO CITTADINO Perugia, 'tunnel' di Fontivegge: c'è chi dice no

I perugini contrari all'opera sottolineano scarsa utilità e momenti di discontinuità nel serpentone forzatamente incompleto

Tunnel di Fontivegge. C’è chi dice no. Sottolineando scarsa utilità e momenti di discontinuità nel serpentone forzatamente incompleto.

Siamo alle fasi finali. Bella la pavimentazione a colori bruciati che riprende quella dell’altro versante, sul lato ex co-working, oggi Biblioteca delle Nuvole.

Belle le strutture in acciaio che fungeranno da supporto alla copertura in legno. Sono state posizionate le barre di appoggio, meno che sugli ultimi tre elementi. C’è chi dice che la scelta stoni e violi il concetto di coerenza e continuità.

Pare che l’opzione di non mettere barre e relativa copertura sia legata all’effetto impattante a carico dei tre mega pannelli pubblicitari di E 21 che ne riporterebbero un deciso danno d’immagine… e di visibilità (ne abbiamo parlato in un precedente intervento).

Fontivegge, la pensilina toglie visibilità ai cartelloni pubblicitari. C'è chi chiede i danni?

La copertura stessa sarà peraltro disomogenea, nel senso che risulterà uniforme nella tettoia, mentre scenderà anche dietro a coprire gli orrendi edifici alle spalle. Qualcuno suggerisce di demolire quella struttura fatiscente, da terzo mondo. Ma è decisione che spetta alla proprietà che pare non voglia saperne. 

Effettivamente, l’utilità del serpentone è relativa. Primo perché non arriva al bus terminal. Sarebbe stato opportuno proseguirlo fino alle attuali due pensiline, peraltro vicine alla stazione Minimetro.

Si sottolinea inoltre che la galleria non inizia dalla stazione ferroviaria, ma da dopo i due box, oggi biglietteria. Ne è prevista la demolizione. Ma - ci si chiede - perché non attuarla contestualmente alla costruzione del serpentone, cominciando proprio da lì? Altrimenti, con tutte queste parti scoperte, viene meno il concetto di protezione dei viaggiatori, da cui prende senso il progetto medesimo.

Questi e altri interrogativi si pongono i perugini. Anche perché - detta francamente - osservando la tabella del progetto non è che sia molto chiaro quanto s’intende realizzare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Perugia, 'tunnel' di Fontivegge: c'è chi dice no

PerugiaToday è in caricamento