Nasce il "Baby pit stop", uno spazio dedicato alle mamme per allattare quando sono fuori casa

Musei e biblioteche dal Lago Trasimeno a Perugia ospitano un luogo protetto per la cura dei più piccoli

il "Baby pit stop" prende forma. Lo spazio pensato per ospitare le mamme che devono allattare o i genitori che devono cambiare i pannolini quando si trovano fuori casa diventa realtà: il primo è sorto a Passignano sul Trasimeno, altri quattro entro la fine del mese di settembre in varie città del territorio regionale.

L'iniziativa del “Baby pit stop” in spazi protetti in specifiche location come musei, biblioteche o centri espositivi nasce dalla collaborazione tra Unicef Italia e Soroptimist International. Il Club di Perugia del Soroptimist International ha preso in carico l’allestimento di queste aree attrezzate mettendo a disposizione l’arredo e gli strumenti necessari a garantire intimità e privacy a mamme e bambini che si trovano a frequentare i vari poli culturali di alcune città.

Spiega la presidente Maria Luisa Passeri: “Il 'Baby pit stop' si inserisce nell’ambito del Programma Unicef Ospedali e Comunità Amici dei bambini ed ha subito trovato il consenso tanto delle amministrazioni comunali e delle associazioni coinvolte, come per esempio l’Avis, e dei responsabili delle varie strutture che ospiteranno questi spazi".

Si tratta di ambienti semplice, dotati di una comoda sedia, un fasciatoio, una piccola area gioco, ma anche materiale informativo e cartaceo fornito dall’Unicef per i consigli ai genitori su una sana alimentazione, su come stimolare la curiosità dei piccoli, sulla cura responsabile allo sviluppo della prima infanzia. "Il punto di Passignano è allestito presso il Centro di Lettura Biblioteca dei Piccoli di via Gramsci, è dotato di ogni comfort ed è già pienamente operativo - prosegue Passeri - Adesso amplieremo l’offerta sul territorio a ridosso del Trasimeno e inaugureremo anche quello di Perugia".

Ci sono già le date e le sedi: venerdì 18 (ore 12.30) a Paciano, presso la “TrasiMemo – Banca della Memoria del Trasimeno” a Palazzo Baldeschi in via Sensini; sabato 19 a Perugia (ore 16.30) presso il Museo Archeologico Nazionale dell'Umbria di Piazza G. Bruno alla presenza della presidente nazionale del Soroptimist International, Mariolina Coppola; martedì 22 a Tuoro (ore 16.30) alla Biblioteca Comunale; mercoledì 23 a Castiglione del Lago (ore 18.15) a Palazzo della Corgna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Uno degli aspetti di rilievo – conclude la presidente - è dato dal fatto che le location verranno segnalate in un circuito informativo europeo gestito dall’Unicef, con la possibilità

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento