Attualità

Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

La data di azzeramento dei contagi regione per regione: lo scenario secondo i calcoli dell'Istituto Einaudi per l'Economia e la Finanza, basati sui dati forniti dalla Protezione civile

L'Umbria potrebbe essere una delle prime regioni ad uscire dall'emergenza coronavirus. Questa almeno secondo quanto emerge dai calcoli statistici pubblicati dall'Istituto Einaudi per l'Economia e la Finanza, basati sui dati forniti giornalmente dalla Protezione civile.

Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 30 marzo: tutti i casi per comune di residenza

Nelle previsioni dell'Eief infatti l'Umbria potrebbe arrivare all'azzeramento dei conbtagi il prossimo 7 aprile, seconda insieme a Liguria e Basilcata solamente al Trentino Alto-Adige (6 aprile) mentre tutto il territorio nazionale dovrebbe "liberarsi" del virus tra il 5 (l'ipotesi più ottimistica) e il 16 maggio con la Toscana a superare per ultima l'emergenza. L'attuale elenco non prevede le date di azzeramento dei contagi per Marche, Molise e Sardegna poiché "i dati disponibili -spiegano gli scienzati dell'Istituto Einaudi per l'Economia e la Finanza - non sono al momento ritenuti sufficienti" per sviluppare una previsione attendibile.

Coronavirus, 'inventano' visiere protettive e le donano all'ospedale: "Siete il nostro orgoglio"

Ecco le previsioni dell'Eief sulle possibile date di azzeramento dei contagi regione per regione: Trentino Alto Adige (6 aprile), Umbria (7 aprile), Liguria (7 aprile), Basilicata (7 aprile), Valle d'Aosta (8 aprile), Puglia (9 aprile), Friuli Venezia Giulia (10 aprile), Abruzzo (11 aprile),  Veneto (14 aprile), Sicilia (14 aprile), Piemonte (15 aprile), Lazio (16 aprile), Calabria (17 aprile), Campania (20 aprile), Lombardia (22 aprile), Emilia Romagna (28 aprile), Toscana (5 maggio).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

PerugiaToday è in caricamento