menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La chiesa parrocchiale ha bisogno di restauro, il parroco scrive ai fedeli: "Conto sulla vostra generosità"

Il sacerdote rende noti i conti per gli interventi relativi alla chiesa di San Feliciano e auspica la generosità dei fedeli

La chiesa parrocchiale di San Feliciano necessità di un restauro fondamentale e non più “rimandabile”. Così il parroco ha preso carta e penna (anche se il foglio letto e consegnato ai parrocchiani alla messa è scritto al computer e stampato) e fatto due conti.

“I ponteggi sono pronti e superate alcune difficoltà burocratiche, i restauratori sono pronti ad iniziare i lavori”.

Interventi che sono stati deliberati dopo che la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia ha stanziato “20.000 euro” per le volte della chiesa. Soldi che verranno dati una volta terminati e rendicontati, fino all’ultimo centesimo, i soldi anticipati dalla parrocchia.

A questi vanno aggiunti i 14.000 euro da pagare al Comune di Magione per gli oneri di urbanizzazione.

Il denaro non bastava per pagare parte di questi lavori e per il restauro degli affreschi, così il parroco si è rivolto alla diocesi, al Fondo comune diocesano, che ha stanziato 15.000 euro, da restituire in tre comode rate annuali.

“Cari fratelli, sapete bene che questi lavori sono solo una parte del progetto che riguarda la nostra chiesa parrocchiale, ben altro e molto più cospicua è la somma di cui abbiamo bisogno – scrive il parroco – ma un passo alla volta, adesso iniziamo, vedremo in seguito ciò che la Provvidenza ci permetterà di realizzare. Confido moltissimo nel vostro contributo, il più generoso possibile. Il te mpio di San Feliciano è patrimonio dell’intera comunità, testimonianza della fede dei vostri padri, non vogliamo lasciarlo in queste condizioni”.

Per chi volesse contribuite si può fare tramite bonifico (Beneficiario: Parrocchia di San Feliciano, IBAN: IT 74 Z 02008 38506 000105824006, Causale: restauro Chiesa di San Feliciano) oppure con un’offerta in parrocchia (con relativa ricevuta).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento