rotate-mobile
Attualità

L'anno che verrà, le ordinanze per il Capodanno Rai in diretta da Perugia: i divieti e le regole

Capodanno di Rai Uno in piazza IV Novembre, il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, firma una nuova ordinanza per "la limitazione e detenzione di oggetti e attrezzature nonché il divieto di vendita di bevande in contenitori di vetro e metallo"

Capodanno di Rai Uno in piazza IV Novembre, il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, firma una nuova ordinanza per "la limitazione e detenzione di oggetti e attrezzature nonché il divieto di vendita di bevande in contenitori di vetro e metallo". 

L'anno che verrà, le regole e i divieti per il Capodanno Rai in diretta da Perugia

Come spiega il Comune di Perugia in una nota "l’atto viene adottato al fine di tutelare l’incolumità dei partecipanti e l’ordinato e tranquillo svolgimento dell’evento prevedendo specifici divieti nelle aree contingentate e nelle vie limitrofe, interessate dalla manifestazione, dalle ore 12.00 e fino al termine delle prove nei giorni 29 e 30 dicembre e dalle ore 12.00 del 31 dicembre fino al termine della manifestazione". 

Le aree oggetto dei provvedimenti "sono da identificare con le zone delimitate da apposita transennatura e vie limitrofe, ovvero: Piazza Matteotti, Via Baglioni, Piazza Italia, Piazza Danti, Via Maestà delle Volte, Via Fratti, Via Ritorta, Via della Gabbia, Via dei Priori, Via Fani, Via del Forno, Via Boncambi, Via Scura, Via della Luna, Via delle Streghe, Via Bonazzi, Via del Sette, Via Calderini, Via Mazzini, Via Danzetta, Via Baldo, Via dello Struzzo, Via del Forte".  

Ecco le regole e i divieti. 

Nelle aree del centro, recita l'ordinanza firmata da Romizi, "è vietato l’ingresso dalle ore 12.00 e fino al termine delle prove nei giorni 29 e 30 dicembre e dalle ore 12.00 del 31 dicembre e fino al termine della manifestazione, di soggetti con al seguito oggetti/attrezzature ingombranti, contundenti o pericolosi, tra i quali: racchette da passeggio; cavalletti per macchine fotografiche ed altri analoghi oggetti;  bottiglie e contenitori di vetro o metallo; biciclette, monopattini, droni, giocattoli e apparecchi a controllo remoto; caschi e/o borse portacaschi; artifizi pirotecnici; spray al peperoncino e altre sostanze urticanti".

Il provvedimento dispone anche "il divieto d’ingresso dalle ore 12.00 e fino al termine delle prove nei giorni 29 e 30 dicembre e dalle ore 12.00 del 31 dicembre e fino al termine della manifestazione, nonché in Piazza Matteotti ed in Piazza Italia, con bottiglie e/o contenitori di vetro o metallo"; il "divieto d’ingresso  con passeggini, carrozzine, qualora si riscontrino particolari assembramenti, a discrezione delle Forze di Polizia poste a presidio delle aree di sicurezza"; il "divieto d’ingresso dalle ore 12.00 e fino al termine delle prove nei giorni 29 e 30 dicembre e dalle ore 12.00 del 31 dicembre e fino al termine della manifestazione di animali, anche condotti al guinzaglio"; il "divieto di detenere su area pubblica gli oggetti e le attrezzature elencate sopra, nonché animali anche condotti al guinzaglio, dalle ore 12.00 e fino al termine delle prove nei giorni 29 e 30 dicembre e dalle ore 12.00 del 31 dicembre e fino al termine della manifestazione". 

L'ordinanza, prosegue la nota del Comune di Perugia, dispone "il divieto di vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro e metallici ai pubblici esercizi, esercizi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita, circoli privati, nonché operatori del commercio su aree pubbliche, siti nelle aree delimitate da transennatura e appositamente vigilate nonché nelle vie adducenti alle stesse, ovvero: Piazza Matteotti, Via Baglioni, Piazza Italia, Piazza Danti, Via Maestà delle Volte, Via Fratti, Via Ritorta, Via della Gabbia, Via dei Priori, Via Fani, Via del Forno, Via Boncambi, Via Scura, Via della Luna, Via delle Streghe, Via Bonazzi, Via del Sette, Via Calderini, Via Mazzini, Via Danzetta, Via Baldo, Via dello Struzzo, Via del Forte, dalle ore 12.00 e fino al termine delle prove nei giorni 29 e 30 dicembre e dalle ore 12.00 del 31 dicembre fino al termine della manifestazione" e "il divieto di vendita di oggetti/attrezzature ingombranti, contundenti o pericolosi agli esercizi di vicinato, alle medie e grandi strutture di vendita, siti nelle aree delimitate da transennatura e appositamente vigilate dalle ore 12.00 e fino al termine delle prove, nei giorni 29 e 30 dicembre e dalle ore 12.00 del 31 dicembre fino al termine della manifestazione". 

Il Comune sottolinea che "Fatta salva l’applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste da leggi e regolamenti e fermi i limiti edittali stabiliti per le violazioni alle ordinanze comunali dall’art. 7 – bis del D.Lgs. 18.08.2000 n. 267, la violazione della presente ordinanza comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria di 450 euro con facoltà per il trasgressore di estinguere l’illecito mediante pagamento di detta somma".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'anno che verrà, le ordinanze per il Capodanno Rai in diretta da Perugia: i divieti e le regole

PerugiaToday è in caricamento