rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
PROVINCIA Spoleto

Regali e ricariche di cellulare per far prostituire due minorenni: 60enne condannato e portato in carcere

L'uomo deve scontare 6 anni di reclusione

I militari della Compagnia di Spoleto hanno arrestato, in esecuzione di un ordine di esecuzione penale, uno spoletino 60enne condannato per reati sessuali nei confronti di ragazze minorenni.

Il provvedimento scaturisce da condotte commesse tra Terni e Spoleto nel 2014 che hanno visto l’uomo condannato per sfruttamento della prostituzione minorile ai danni di due ragazzine, all’epoca dei fatti minorenni, nonché di violenza aggravata consumata.

Gravissimi gli episodi criminosi contestati che facevano emergere azioni scabrose operate da baby squillo dietro compensi in denaro, ricariche di cellulare e altre controprestazioni monitorate da diversi soggetti sfruttatori a favore di diversi individui con l’utilizzo di camere d’albergo e la possibilità inoltre di periodiche controprestazioni sessuali dietro veri e propri stipendi fissi ricevuti dagli sfruttatori.

Il 60enne è stato portato in carcere dove deve scontare una pena di 6 anni e mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regali e ricariche di cellulare per far prostituire due minorenni: 60enne condannato e portato in carcere

PerugiaToday è in caricamento