Mercoledì, 17 Luglio 2024
PROVINCIA Marsciano

Marsciano, il caro-bollette rischia di cancellare sport e associazioni: la mossa del sindaco, tre fondi per le spese

"Sosteniamo un settore che svolge un ruolo fondamentale dal punto di vista sociale ed educativo per i tanti giovani e meno giovani che fanno sport"

Salvare il tessuto sociale e sportivo della città di Marsciano, fondamentale per i giovani e per i cittadini, messo a rischio dalle difficoltà economiche delle famiglie e dal caro-bollette insostenibile per i bilanci fragili di associazioni sportive, culturali e di volontariato. Ancora una volta l'amministrazione comunale di Marsciano, guidata dal sindaco Pace, investe sul sociale: pubblicati tre avvisi con cui mette a disposizione del mondo dello sport e dei gestori di spazi verdi comunali risorse economiche per fronteggiare sia i rincari di energia elettrica e gas che le spese legate all’emergenza pandemica da coronavirus.

In particolare, le risorse stanziate, che ammontano ad un totale di 50mila euro, sono così suddivise:  25mila euro sono destinati alle Associazioni Sportive Dilettantistiche e alle Società Sportive Dilettantistiche che gestiscono impianti sportivi di proprietà del Comune di Marsciano e che risultino iscritte al Registro CONI e al Registro parallelo CIP o ad altre federazioni riconosciute a livello nazionale; 15mila euro sono rivolti a tutte le Associazioni e Società sportive dilettantistiche che operano nel territorio comunale ma che non risultino concessionarie di impianti sportivi di proprietà dell’Ente. Anche in questo caso le associazioni devono essere iscritte al Registro CONI e al Registro parallelo CIP o ad altre federazioni riconosciute a livello nazionale.

E ancora;: 10mila euro sono destinati ad associazioni che hanno in essere con il Comune di Marsciano apposite convenzioni per la manutenzione del verde pubblico. “Risorse importanti – spiega l’assessore allo Sport, Dora Giannoni – che il Comune mette a disposizione di una parte del tessuto associativo presente sul territorio comunale che svolge un ruolo fondamentale dal punto di vista sociale ed educativo per i tanti giovani e meno giovani che fanno sport. Si tratta di realtà, in particolare coloro che gestiscono impianti sportivi e aree verdi, che hanno certamente subito le difficoltà rappresentate dalla crisi economica e dal caro energia e
che l’Ente intende il più possibile tutelare”. L’istanza di richiesta di contributo dovrà essere fatta pervenire al Comune di Marsciano, su un apposito modello predisposto dall’Ente, entro le ore 12.00 di lunedì 9 gennaio 2023. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marsciano, il caro-bollette rischia di cancellare sport e associazioni: la mossa del sindaco, tre fondi per le spese
PerugiaToday è in caricamento