rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Politica

L'INTERVENTO L'ex assessore civico Dramane Waguè si schiera: "Libero dai condizionamenti ideologici: io scelgo Fiammetta e Prisco"

L'intellettuale che viene dal Mali, ma da tanti anni a Perugia dove è stato consigliere comunale e assessore, Dramane Waguè, per gli amici Diego, ha deciso di schierarsi e ha fatto un appello ai perugini, in particolare verso coloro liberi dai condizionamenti ideologici e partiti. Dure critiche verso la sinistra, sostegno invece alla senatrice uscente Modena e all'ex collega di Giunta Prisco. 

**************

di Dramane Waguè

Come promesso, intervengo volontieri e esprimo il mio punto di vista sulle elezioni del 25 settembre 2022. Vi dico, anche, perché dobbiamo impegnarci con il nostro voto per dare sostegno, forza e peso a quei nostri rappresentanti, che in questi anni al parlamento, hanno servito con Onore, Orgoglio, Competenza la nostra splendida Terra, l'Umbria: Fiammetta Modena al Senato della Repubblica ( FI) e Emanuele Prisco (FDI) alla Camera dei Deputati.

Siamo in tanti, liberi dai condizionamenti ideologici, partitici (chi si è scottato con l'acqua calda ha paura anche dell'acqua fredda) e dobbiamo votare, dare la fiducia ai candidati che, una volta a Roma, nella più autorevole sede istituzionale del nostro paese il Parlamento (Senato della Repubblica e la Camera dei deputati), lavorano in collaborazione stretta con la nostra Regione, le nostre Province, i nostri Comuni ( indipendente dal colore politico), le altre istituzioni e i nostri cittadini per migliorare la qualità della vita e aiutare a risolvere i tanti problemi.

Quando un partito "la Sinistra" va Roma, chiede ai "Capi romani" di cambiare tutto o parte dei suoi rappresentanti, ritorna sconfitto, e dopo cerca di convincervi(ci) a votarli, vuole dire che crede ancora che siete -siamo "i suoi servi"!

Presentare lo stesso pogramma di sempre e chiedere la fiducia dei cittadini, pensando che "non hanno" memoria o sperando che si siano dimenticati, è una "furbizia politica" che ha fatto il suo tempo!

Dipingersi come bravi, capaci contro le discriminazioni, a favore degli indifesi, per l'ambiente....e gli altri "cattivi", " incapaci".......con, pure, il rischio del ritorno dei periodi bui della storia (mi ricordo ancora quando venivo ammonito nel 1999, ogni volta che parlavo con un consigliere di Alleanza Nazionale) è assurdo e inconcepibile!

Draghi è di tutti (e non ha delegato nessuno a fare la campagna elettorale per lui)! È stato chiamato dal Presidente della Repubblica per mettere la sua competenza al servizio della Nazione, e chiunque vincerà può arricchirsi con la sua "presenza o apporto" interno o esterno. Modena e Prisco ci garantiscono l'Esperienza, la Competenza, la Disponibilità, l'Umiltà, la Dedica e la Passione al lavoro e soprattutto il dialogo e il rispetto del cittadino, dell'impegno preso.

In questi anni di collaborazione con loro, con il Sindaco Romizi, ho rivisto la radice, i valori veri dell'impegno politico "essere al servizio dei cittadini, lavorare dalla mattina alla sera per rispettare gli impegni e la parola data"!

Nel libro " Ritratti del coraggio" di John Fritzgerald Kennedy rivolto ai cittadini americani ( penso ai cittadini del mondo) rileggo e rivedo il senso della politica: "Un uomo politico, viene eletto guardiano e difensore della comunità, al di là dei propri interessi, dei propri amici, o del proprio partito, al di là dell'impopolarità delle proprie scelte".

Votare ( Forza Italia) Fiammetta Modena al Senato della Repubblica e (Fratelli d'Italia) Emanuele Prisco alla Camera dei Deputati per continuare a collaborare nel bene dell'Umbria, delle sue città, del suo Capoluogo!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'INTERVENTO L'ex assessore civico Dramane Waguè si schiera: "Libero dai condizionamenti ideologici: io scelgo Fiammetta e Prisco"

PerugiaToday è in caricamento