menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Storia, personaggi, arte e tradizione: Vinarelli 2017 chiude in gran bellezza

Consegna del riconoscimento “Vinarelli 2017” al cardinale Gualtiero Bassetti e al parroco don Giuseppe Piccioni. L’omaggio musicale è stato a cura di Assisi Suono Sacro

Torgiano: evento significativo, che incrocia fede e cultura, storia e pietà popolare. Nell’ambito della giornata di chiusura dei Vinarelli. Nella chiesa parrocchiale di San Bartolomeo, l’Associazione “Beata Colomba da Rieti”, presieduta da Amilcare Conti, ha proposto un pomeriggio denso di iniziative.

Interessantissima la conferenza tenuta dalla storica Maria Grazia Nico Ottaviani sul tema “Beata Colomba e i Baglioni”, esaminando le intersezioni tra la nobile famiglia perugina e la realtà torgianese.

A seguire, una coltissima diegesi della “Deposizione” di Raffaello, detta “Borghese”, in ragione della sua ubicazione e del passaggio di proprietà, dopo varie traversie. Ma invero era inizialmente collocata nella Cappella di famiglia, dentro San Francesco al Prato. Ne è stata presentata una copia del XVII secolo.

L’opera di Raffaello è stata illustrata da parte della professoressa Laura Teza, tra storia, personaggi, valenza artistica e tradizione. Com’è noto, il dipinto venne commissionato da Atalanta Baglioni e tra i personaggi compare quello che si ritiene essere identificabile come il figlio Grifonetto, ucciso in una sanguinosa faida familiare (“nozze di sangue”, del 1500).

Quindi la consegna del riconoscimento “Vinarelli 2017” al cardinale Gualtiero Bassetti e al parroco don Giuseppe Piccioni. L’omaggio musicale è stato a cura di Assisi Suono Sacro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento