rotate-mobile
Eventi

"Frantoi Aperti in Umbria", stabilite le date per la nuova edizione

Il presidente della Strada dell’Olio, Morbidoni: "Vogliamo implementare l'attività outdoor"

La 27esima edizione di "Frantoi Aperti in Umbria" si svolgerà dal 19 ottobre al 17 novembre. Lo ha deciso l’Assemblea annuale dei soci della Strada dell’Olio e.v.o. Dop Umbria. 

“Abbiamo stabilito le nuove date di Frantoi Aperti in Umbria del prossimo autunno – dichiara Paolo Morbidoni, Presidente della Strada dell’Olio e.v.o. Dop Umbria – durante la partecipata assemblea annuale dei soci della Strada dell’Olio. La decisione di far partire prima l’evento, nasce da diverse considerazioni maturate negli ultimi anni grazie al confronto con frantoiani e produttori e con gli amministratori dei Comuni che organizzano gli eventi durante Frantoi Aperti. La prima motivazione è la tendenza ormai consolidata ad anticipare la raccolta, sia per ragioni legate al cambiamento climatico, sia per fattori qualitativi legati alla maturazione delle olive, e conseguentemente il rischio di trovare frantoi chiusi già dalla seconda metà di novembre. Altra motivazione è quella di poter implementare le attività outdoor che rappresentano un elemento di richiamo crescente per un evento come Frantoi Aperti e che più ci si inoltra nella stagione autunnale e più diventano di difficile attuazione. Tra gli obbiettivi del 2024 più significativi – ha concluso Paolo Morbidoni - c’è oltre alla realizzazione di eventi consolidati come Frantoi Aperti e l’Anteprima Olio Dop Umbria, anche l’implementazione delle attività esperienziali di oleoturismo e l’attivazione del portale delle esperienze in collaborazione delle Strade dei Vini dell’Umbria.”
 
L’Assemblea annuale dei soci della Strada dell’Olio e.v.o. Dop Umbria ha inoltre approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2023 e preventivo 2024; bilancio che ha mostrato una associazione in salute, con un numero di soci in crescita, un avanzo di gestione positivo per il secondo anno consecutivo, un incremento significativo delle attività di fund raising verso privati e una riduzione dei crediti verso fornitori, che dimostra una buona capacità di organizzazione e gestione degli eventi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Frantoi Aperti in Umbria", stabilite le date per la nuova edizione

PerugiaToday è in caricamento