menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vuoi stupire gli amici a cena senza cucinare? Ci sono le perugine di "Una cuoca per amica"

È attivo da qualche mese nelle grandi città metropolitane un nuovo progetto di ristorazione con risultati da subito eccellenti ed ora anche due perugine, Ambra Marconi e Sandra Della Marta intendono proporlo anche in Umbria. Si chiama "Una cuoca per amica", che mira a supportare chi lavora tutta la settimana e vuole concedersi un momento conviviale con gli amici a casa propria. Il progetto viene presentato nella trasmissione "Testimonianze dall'Umbria" in programma martedì alle 21:30 ed in onda sul canale 112 di Tef Channel e canale 831 della piattaforma Sky.

"Con chi chiede il nostro contributo  nasce subito un rapporto di fiducia- dice Ambra Marconi-, ed una soluzione sia per il menù che per la spesa da sostenere si trova alla svelta. Si tratta  di portare il ristorante a casa propria, utilizzando i prodotti scelti dal padrone di casa, permettendo così agli ospiti una migliore convivialità. Non abbiamo certo la pretesa di fare concorreza a ristoranti e catering, piuttosto raccogliamo l'esigenza di migliorare la qualità della vita di famiglie che lavorano, senza trascurare il momento di congiuntura economica". Una idea che riuscirà ad attecchire anche nella nostra regione?

Per gli ospiti della trasmissione condotta da Mario Mariano non sembrano esserci dubbi in merito, a cominciare dal caporedattore de "Il Messaggero" Italo Carmignani: "Così come avvenuto tanti anni fa con i bed and breakfast, preferiti per l'accoglienza speciale che offrono, socializzare maggiormente attorno ad una tavola imbandita sarà il cavallo vincente".  Si preoccupa di non esagerare in libagioni eccessive la nutrizionista Elisabeth Joanna che ricorda come "sulla carta nessun alimento è nocivo alla salute, anzi qualche volta è anche necessario trasgredire anche da parte di chi ha l'obbligo di dimagrire o di tenere sotto controllo glicemia e colesterolo. Purtroppo gli italiani a tavola tendono ad esagerare, salvo rivolgersi al nutrizionista quando scatta l'allarme. Invece servirebbe prevenzione con stili di vita non impossibili da rispettare, un maggior equilibrio per evitare errori clamorosi e dannosi. Concedersi ogni tanto qualche trasgressione aumenta la consapevolezza di cio che si mangia".

Ma non si deve pensare solo alla nutrizione del corpo- "Pane, amore e poesia", è il titolo della puntata- ma anche a quella dello spirito, un binomio che ha saputo coniugare molto bene Rossano Cervini, imprenditore turistico che crede fortemente negli eventi culturali abbinati con la ristorazione. Arte, letteratura e poesia con serate rigeneranti in grado di favorire l'ottimizzazione del tempo da dedicare al palato e allo spirito. Concetto rafforzato dalla poetessa Lolita Rinforzi, che propone di rafforzare il progetto una "cuoca per amica" con la partecipazione di una "artista delle emozioni capace di trasferire in versi i propri sentimenti". Rinforzi, già vincitrice di numerosi premi di poesie negli ultimi anni, l'11 settembre presenterà ad Assisi la sua ultima fatica letteraria "Stagioni in versi liberi".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Motori

Nuova Jeep Compass ora anche a Perugia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento