rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Eventi

Scossa, l'ecosistema culturale con al centro il Brecht di San Sisto

Danza, teatro, arti, ma anche laboratori per raccontare il quartiere. Una serata per raccontare il nuovo progetto

Un ecosistema culturale, un welfare fatto di arte, incontri, confronti. Una vera e propria “Scossa”, come il titolo del progetto, che ha nel quartiere di San Sisto il suo fulcro. L’iniziativa, che vede la collaborazione tra consorzio Abn con l’associazione Il Carnevale I Rioni di San Sisto e il Comune di Perugia, con il supporto della Fondazione Perugia, ha oggi, 3 gennaio un suo primo momento “pubblico” al Brecht: teatro, musica e danza in una serata a ingresso libero per sintetizzare quello che vorrà essere l’iniziativa a cui i partner lavorano già da ottobre 2022 e proseguiranno per due anni. Lo scopo, come detto, è  costruire e animare un ecosistema culturale intorno al teatro Brecht – gestito da Fontemaggiore -  favorendo l’aggregazione dei cittadini e la promozione della crescita culturale.  

Il progetto proporrà laboratori ed eventi gratuiti di volta in volta rivolti a target diversi. Le proposte saranno di carattere più tradizionale con laboratori teatrali aperti, ma anche meno scontate - per un teatro – come laboratori di fumetti, corsi di informatica per adulti, laboratori dedicati alla genitorialità, eventi per parlare dello sport come mezzo di inclusione sociale. Queste solo alcune delle iniziative che saranno il frutto di una co-progettazione con la cittadinanza e il quartiere di San Sisto, per rispondere agli interessi e ai bisogni dei partecipanti.

Scossa sarà anche un laboratorio aperto alla cittadinanza di coproduzione culturale diretto da sceneggiatori e registi professionisti: i cittadini saranno chiamati a raccontare le trasformazioni di uno dei quartieri maggiormente popolosi della città di Perugia. Prodotto finale del laboratorio sarà un video documentario su San Sisto.

Infine, una particolare attenzione sarà rivolta alla riqualificazione energetica del teatro. In un momento in cui il costo dell’energia è ai suoi massimi storici, il Teatro Brecht sarà efficientato per abbattere i costi dell’energia e diminuire le emissioni.

“Vogliamo stabilire relazioni sul territorio tra artisti e favorire il benessere sul territorio. Queste relazioni erano importanti ieri, lo sono ancora di più oggi alla luce di anni piuttosto complicati anche dal punto di vista sociale” commenta il presidente di Abn, Roberto Bonifazi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scossa, l'ecosistema culturale con al centro il Brecht di San Sisto

PerugiaToday è in caricamento