rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Eventi

In Umbria il Premio Compasso d'Oro ADI per il design: va al perugino Stefano Chiocchini

L’Architetto e Designer è anche direttore vicario dell'Istituto Italiano di Design e si è aggiudicato il più importante riconoscimento mondiale nel settore con i progetti SERRAMIDI & SERRAMAXI e con la startup innovativa SERRANOVA

E' umbro il vincitore del XXVII Premio Compasso d’Oro ADI, il prestigioso riconoscimento nell’ambito del design a livello mondiale, che ha lo scopo di mettere in evidenza le qualità dei prodotti Made in Italy ma soprattutto di riconoscere il processo valoriale che il design imprime al mondo della produzione e alla società in modo trasversale. Ad aggiudicarselo è stato l’Architetto e Designer Stefano Chiocchini, autore di SERRAMAXI & MIDI, disegnati per la sua start-up innovativa Serranova. Chiocchini opera da anni in Italia ed all’estero anche nel campo del Design e della Ricerca di Materiali Innovativi e riveste il ruolo di Direttore Vicario presso l’Istituto Italiano Design a Perugia, dove da anni è titolare delle cattedre di Ergonomia, Exhibit & Landscape Design – università riconosciuta dal MIUR con DM 272/2022 quale terza ISIA privata in Italia per il suo Corso di Studi Triennale in Design.

Definito il "Nobel del Design" dal 1954, il Compasso d'Oro ADI è stato dichiarato dal Ministero dei Beni Culturali nel 2004 “di eccezionale interesse artistico e storico” e la Collezione Storica del Premio Compasso d’Oro ADI (Associazione per il Disegno Industriale) è stata inserita nel patrimonio nazionale.

Il Compasso d’Oro premia i progetti più meritevoli tra quelli precedentemente selezionati dall’Osservatorio permanente del Design di ADI, annualmente raccolti nell’ADI Design Index. La selezione, curata da un gruppo di oltre 100 esperti, avviene sulla base di criteri scientifici, tra cui le prestazioni del bene, la riduzione dell’impatto sull’ambiente, l’uso delle nuove tecnologie e dei materiali, la coerenza formale. 

Un albo d'oro illustre

Dal 1954 a oggi sono stati assegnati oltre 350 riconoscimenti ai progetti considerati l’eccellenza del design italiano e internazionale. Rammentiamo, tra i destinatari, Bruno Munari nel 1995, Enzo Mari che vinse cinque volte, Michele de Lucchi per le lampade Tolomeo e Artemide. Ora anche l'Umbria è entrata a far parte di questo prestigioso Albo d'oro.

Stefano Chiocchini è stato premiato in Piazza Compasso d’Oro a Milano il 20 giugno, alla presenza delle massime autorità italiane, del Presidente ADI Luciano Galimberti e dei membri della Commissione giudicatrice. Chiocchini ha ricevuto contestualmente ben due Premi “Compasso D’Oro”: il primo come designer e il secondo come Presidente & fondatore di SERRANOVA (premiati contemporaneamente il designer e l’azienda produttrice).

Da questo momento il modello in scala di SERRANOVA è stato inserito nell’esposizione permanente dell’ADI Design Museum, che con i suoi 5.135 metri quadrati di superficie – 3.000 riservati alle aree espositive – è uno tra i maggiori musei d’Europa dedicati al design, con oltre duemila pezzi in collezione dal 1954 a oggi.

Orgoglio per l’Istituto Italiano Design 

“Abbiamo sempre creduto nella genialità del Direttore Vicario Stefano Chiocchini, pilastro fondamentale del nostro Istituto” afferma la Presidente IID Anna Maria Russo. “Gli abbiamo dato fiducia, e lui ne ha sempre data a noi, crescendo assieme nella reciproca stima. Anche grazie al suo brillante lavoro siamo divenuti la terza ISIA privata in Italia riconosciuta dal Ministero dell’Università e della Ricerca, traguardo che festeggiamo assieme al suo meritato Premio di ADI. Esprimo a nome dell’Istituto le nostre più calorose congratulazioni al nostro Amico e Collaboratore.”

L’Istituto ricorda che contestualmente alla premiazione del suo Direttore Vicario e Professore, questa edizione di ADI Design Award ha pubblicato anche il progetto accademico “Biomi di Italia” dello studente Simone Fucchi, inserito nell’ADI Design Index nel novembre 2021 e concorrente della prestigiosa Targa Giovani. Il progetto studentesco, patrocinato da WWF Italia, ha mappato le ecoregioni italiane illustrandole in un libro animato per ragazzi.

In Umbria il Premio Compasso d'Oro ADI per il design: va al perugino Stefano Chiocchini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Umbria il Premio Compasso d'Oro ADI per il design: va al perugino Stefano Chiocchini

PerugiaToday è in caricamento