menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per gli appasionati di giardinaggio torna "Fiera Verde": il programma completo

Durante la kermesse spazio anche alle proposte culturali con la presentazione, sabato 9 alle ore 10.00 presso il Museo dinamico del Laterizio e delle Terrecotte, del progetto multimediale “#Mattoneterno” a cura del circuito “Terre & Musei” dell’Umbria

È stata presentata presso la sala del Consiglio in Municipio l’edizione 2016 di “Fiera Verde - Tradizioni e sapori - mostra del biologico”, in programma a Marsciano sabato 9 e domenica 10 aprile 2016, dalle ore 9.00 alle 20.00, con il taglio del nastro che si svolgerà davanti al teatro Concordia sabato 9 alle ore 12.00. A presentare il programma della manifestazione, promossa dal Comune in collaborazione con la Pro-loco di Marsciano, il contributo di altre associazioni cittadine e il patrocinio della Regione Umbria, sono intervenuti il Vicesindaco Silvia Luchetti e il Vicepresidente della Pro-loco Alvaro Angeleri.

“Per il secondo anno Fiera Verde ritorna nel centro storico – spiega il Vicesindaco Luchetti – beneficiando di un’area completamente riqualificata dopo l’ultimazione dei lavori del Puc 2. Una soluzione, quella del centro cittadino, che è stata pienamente apprezzata anche dagli operatori fieristici, oltre che dai commercianti, come testimonia la sempre più numerosa presenza di stand, tra cui, quest’anno, anche la novità rappresentata dall’esposizione e vendita di pappagalli e altri uccelli. L’invito che rivolgiamo a tutti è quindi quello di venirci a trovare nel prossimo fine settimana per approfittare dell’offerta fieristica e fruire anche della bellezza e dei servizi del nostro centro storico”. Sull’opportunità di una fiera che trovi nel centro della città la sua sede naturale si esprime con grande favore anche la Pro-loco. “Abbiamo – afferma il Vicepresidente Angeleri – fortemente sostenuto e condiviso con l’Amministrazione il ritorno della manifestazione, a partire dallo scorso anno, nel centro storico. La valorizzazione di questa area come rinnovato luogo di socializzazione è, del resto, una delle azioni che la nostra associazione sta perseguendo in questi anni, sostenendo l’organizzazione di eventi culturali, ludici e sportivi. Anche Fiera Verde fa parte di questa progettualità che ha dimostrato di riscuotere il consenso di cittadini e operatori”.

Fiera Verde, giunta alla diciannovesima edizione, si è negli anni consolidata come uno degli appuntamenti fieristici regionali più importanti sul tema del florovivaismo e si caratterizzata per l’offerta di prodotti agricoli e agro-alimentari, piante e fiori di ogni genere, attrezzatura per l’agricoltura e per il giardinaggio, floro-vivaistica. Anche in questa edizione non mancheranno laboratori e workshop dedicati a grandi e piccoli sui temi del giardinaggio e del bricolage artistico. Sabato 9 aprile l’associazione Le Artemisie proporrà, presso la piazzetta san Giovanni a partire dalle 16.00, il laboratorio “Le artemisie in fiore”, mentre domenica 10, stesso posto e ora, Sistema Museo insieme all’associazione Magma intratterrà grandi e piccoli con l’attività di decorazione di pietre “Sassi ad arte”.

Al giardinaggio si affianca poi il settore dedicato all’enogastronomia, con la degustazione e la vendita dei prodotti tipici locali, la mostra-mercato dei prodotti biologici. Saranno oltre 70 gli operatori che coloreranno le vie e le piazze del centro storico. A loro si aggiungono anche gli stand del Mercatino di Primavera che, per tutti e due i giorni della fiera, accompagnerà i visitatori in un percorso alla scoperta di prodotti d’epoca, artigianato artistico, hobbistica, collezionismo, e molto altro. E, novità di quest’anno, la presenza di uno spazio dedicato alla esposizione e vendita di pappagalli e altri uccelli esotici. Inoltre le stesse attività economiche del centro contribuiranno ad arricchire l’atmosfera fieristica con allestimenti tematici delle proprie vetrine.

Spazio anche alle proposte culturali con la presentazione, sabato 9 alle ore 10.00 presso il Museo dinamico del Laterizio e delle Terrecotte, del progetto multimediale “#Mattoneterno” a cura del circuito “Terre & Musei” dell’Umbria. Domenica 10 aprile sarà invece la volta del concerto illustrato “Le Signore della musica” della pianista Gabriella Rivelli, in programma presso il teatro Concordia alle ore 18.00. Il concerto, con il quale si chiude il ciclo di appuntamenti de “Il marzo delle Donne”, rappresenta un affascinante viaggio in un mondo tutto al femminile e accompagnerà il pubblico alla riscoperta di espressioni musicali di grande qualità ma che restano spesso fuori dal repertorio concertistico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento