menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso Vannucci, attraversamenti culturali (poesia e pittura) all'atelier di Crispo

Affabulazioni perugine… fra pittura e poesia. Trovano conferma nell’affermazione oraziana “ut pictura poesis” (ossia: “un quadro è come una poesia”). A validare l’affermazione è valso l’evento, tenuto all’atelier di estetica Crispo, in corso Vannucci. Dove sono stati realizzati attraversamenti culturali artistici perugini: le tele di Stefano Chiacchella, coniugate con la poesia di Claudio Spinelli (e, occasionalmente, con gli scritti perugini di Giampaolo Migliarini e Umberto Alunni Breccolenti).

Al nostro Inviato Cittadino Sandro Allegrini il compito di esplicitare il talento pittorico di Chiacchella, declinato nelle sue componenti: the body (il corpo), the music (la musica), the city (la città) in efficace sintesi a costituire l’autentico spirito perugino, restituito nelle forme dell’arte. All’attore Leandro Corbucci (in partenza per una tournée negli Usa) l’onore e l’onere di interpretare la poesia perugina. Madrina della serata: l’assessore Cristina Bertinelli, che ha portato il saluto della città.

All’incontro hanno partecipato clienti, artisti e intellettuali della Vetusta. Tra gli altri: la splendida pianista albanese Mashida Koni, l’artista e giornalista giapponese Chigusa Kuraishi, la scrittrice Costanza Bondi e il chirurgo Marco Antonelli, il pittore Mauro Tippolotti, i giornalisti televisivi Rita Chiacchiera e Guido Buffoni, l’attrice Sonia Giugliarelli, l’attore e musicista Nino Marziano… La mostra, aperta ai clienti e al pubblico che desideri visitarla, resterà aperta per tutto gennaio 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento