A Spoleto si torna alla 'normalità': ecco la Fiera di Sant'Antonio con 85 ambulanti

L'appuntamento per domenica 7 giugno in viale Trento e Trieste: disposizioni speciali per rispettare le norme anti-Covid

Con l'Umbria ormai entrata nella Fase 3 dell'emergenza coronavirus come ilresto d'Italia, a Spoleto si tornerà a respirare un po' di 'normalità' domani, domenica 7 giugno, quando è in programma la tradizionale 'Fiera di Sant'Antonio' con 85 ambulanti presenti in viale Trento e Trieste (dalla rotatoria all'incrocio con via F.lli Cervi). "Quest’anno - spiega l'amministrazione comunale -, vista l’eccezionalità della condizione, la fiera non sarà suddivisa in base alle categorie merceologiche, ma le diverse tipologie di prodotto verranno distribuite nell’area di mercato senza differenziazioni: dai casalinghi all’abbigliamento, dalle calzature agli articoli per la casa, fino ai produttori locali di olio, salumi, formaggi, miele, solo per citarne alcuni". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Addio allo scrittore e giornalista Roberto Gervaso, Spoleto lo ricorda

REGOLE DA SEGUIRE - Gli operatori (i banchi della fiera saranno aperti dalle ore 8.00 alle ore 20.00), dovranno rispettare tutte le normative previste dall'emergenza Covid-19. Oltre al divieto di ogni forma di assembramento, sarà mantenuta la distanza fra gli stalli di almeno 3 metri, l’obbligo di mettere a disposizione della clientela materiale disinfettante, l’uso della mascherina e dei guanti monouso per gli addetti alla vendita. In caso di vendita di abbigliamento, dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia la merce e non sarà consentita la vendita di beni usati (abbigliamento e calzature). Per i venditori di prodotti alimentari, la merce dovrà essere opportunamente schermata o tenuta ad una distanza tale da impedire che venga toccata dagli avventori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento