menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il turismo del vino per battere crisi e terremoto: brilla Corciano Castello di Vino

“L’enoturismo rappresenta un’attività strategica per l’intero comparto vinicolo, che necessita di un quadro normativo di riferimento in grado di supportarne lo sviluppo in maniera adeguata, dando alle imprese regole precise per operare, ai consumatori la garanzia di un’offerta turistica di qualità e alle istituzioni gli opportuni strumenti di controllo.” Lo ha affermato il presidente del Movimento Turismo del Vino Italia Carlo Pietrasanta nell’ambito dell’incontro sull’enoturismo in Italia -e in Umbria in particolare- che si è tenuto questa mattina nello spazio Umbria Top Wines al Vinitaly, in collaborazione con Assogal Umbria e Parco 3A.

Di sicuro interesse anche per la Regione dell’Umbria seguire attentamente gli sviluppi della legge sull’enoturismo, come ha confermato l’Assessore all’Agricoltura, Cultura e Ambiente Fernanda Cecchini, per la quale, tuttavia, non bisogna dimenticare che le risorse per questo tipo di attività, capaci di coniugare enogastronomia e cultura, vengono soprattutto dall’Agricoltura, che ha maggiori risorse rispetto al comparto turistico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento