menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla Domus Volumnia, Costanza Bondi per una conferenza-evento a fini solidali

L’ingresso è libero, col contributo simbolico di 5 euro a sostegno dell’Ambulatorio Solidale di Perugia. L’ambulatorio dei poveri che, grazie al grande impegno di medici volontari, riesce a operare per il bene e il progresso dell’umanità

Alla Domus Volumnia, Costanza Bondi per una conferenza-evento che si colloca nel quadro delle attività benefiche a favore dell’Ambulatorio solidale di Perugia. Iniziativa altamente meritoria che offre cure specialistiche a soggetti in condizioni di severa indigenza e dunque non in grado di permettersi supporti terapeutici adeguati. Tutte le branche specialistiche sono rappresentate, con speciale riguardo all’ambulatorio dentistico che fornisce cure e protesi a persone che necessitano di assistenza in questo delicato settore, con le prevedibili conseguenze a carico dell’apparato fonatorio, digestivo e, non ultimo, estetico.

Lunedì 7 settembre ore 21.00, alla Domus Volumnia, in via Assisana 49, Perugia, si terrà la conversazione dal titolo “Il messaggio esoterico del Cristianesimo”. Relatrice di vaglia, Costanza Bondi, poetessa e scrittrice, che vanta un medagliere di premi e riconoscimenti anche come fondatrice del gruppo “Women@work”.

L’esposizione di Costanza, sarà punteggiata da letture di Mauro Tippolotti, pittore e scrittore, già presidente dell’Assemblea legislativa della Regione dell’Umbria.

Gnosi, simboli e parabole come forme di conoscenza superiore di origine divina: questo il filo rosso attorno al quale si dipanerà la conferenza, con un’appendice di interventi dei convenuti ai quali non mancheranno di certo stimoli per porre quesiti di sicuro interesse.

D’altronde gli spunti avvincenti toccheranno temi quali “Gnosi come forma di conoscenza superiore, di origine divina… metempsicosi e resurrezione… extratemporalità del messaggio eucaristico… pane e vino quali alimenti spirituali… ciclicità del tempo e gesti apotropaici… simboli e parabole in quanto messaggi trascendenti…”. Inizio modulo

L’ingresso è libero, col contributo simbolico di 5 euro a sostegno dell’Ambulatorio Solidale di Perugia. L’ambulatorio dei poveri che, grazie al grande impegno di medici volontari, riesce a operare per il bene e il progresso dell’umanità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento