Il Gambero Rosso premia i vini dell'Umbria, sono tra i migliori d'Italia

I vini umbri che si sono visti assegnare il riconoscimento più importante (i "Tre Bicchieri") sono dieci e provengono dalle aree di Montefalco, Torgiano, Narni e Orvieto

Anche quest’anno l’eccellenza vitivinicola umbra ha conquistato piazzamenti importanti nella prestigiosa guida “Vini d’Italia 2017”, che festeggia il suo trentennale. La selezione quest’anno conta 22.000 vini di 2.400 aziende provenienti da tutto il paese, schedati con tutte le notizie fondamentali. I vini umbri che si sono visti assegnare il riconoscimento più importante (i “Tre Bicchieri”) sono dieci e provengono dalle aree di Montefalco, Torgiano, Narni e Orvieto: 

Brecciaro 2014 Bussoletti, Cervaro della Sala 2014 Castello della Sala, Montefalco Sagrantino 2012 Pardi, Montefalco Sagrantino Campo alla Cerqua 2012 Tabarrini, Montefalco Sagrantino Collepiano 2012 Arnaldo Caprai, Orvieto Cl. Sup. Campo del Guardiano 2014 Palazzone, Orvieto Cl. Sup. Il Bianco 2015 Decugnano dei Barbi, Orvieto Cl. Sup. Luigi e Giovanna 2013 Barberani, Todi Grechetto Sup. Fiorfiore 2014 Roccafiore, Torgiano Rosso Rubesco V. Monticchio Ris. 2011 Lungarotti. Il premio per la Viticoltura Sostenibile, infine, è stato assegnato alla cantina Roccafiore dell’Umbria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presentata dal presidente del Gambero Rosso, la rinomata guida si fregia di un gruppo di lavoro unico, con degustatori, redattori e collaboratori impegnati nella degustazione di ben 45.000 campioni di vino rigorosamente anonimi. La selezione quest’anno conta 22.000 vini di 2.400 aziende provenienti da tutto il paese, schedati con tutte le notizie fondamentali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento