Sant'Andrea delle Fratte, firmata intesa progetti ecocompatibili

Il sindaco di Perugia Boccali, il rettore dell'Università e il Consorzio Le Fratte hanno firmato un accordo per la realizzazione di progetti ecocompatibili

La firma dell'Intesa

Un milione di euro per i progetti ecocompatibili nell'area industriale di Sant'Andrea delle Fratte a Perugia. Questo è lo scopo della firma sull'atto di costituzione dell'Associazione temporanea di scopo ( Ats ) e del mandato collettivo speciale di rappresentanza tra Comune, Università e Fondazione Consorzio Le Fratte.

L’ Ats viene costituita per realizzare i progetti di ricerca in materia di efficienza emergetica e uttilizzo di fonti rinnovabili nell’area industriale di S. Andrea delle fratte. I progetti sono cofinanziati dal Ministero dell’Ambiente, mentre firmatari del protocollo, sono il sindaco Wladimiro Boccali, il Rettore Bistoni ed il presidente del Consorzio, Giancarlo Baldassarri.

Sant’Andrea delle Fratte è la principale area industriale di Perugia e dell’Umbria ed ha quindi un rilievo di carattere regionale, non soltanto perugino. Per tale motivo il Comune perugino, già nel 2004  sottoscrisse  un Protocollo d’intesa con Regione, Camera di Commercio, Sviluppumbria e associazioni imprenditoriali per interventi congiunti ed integrati di riqualificazione, con l’intento di accrescerne la competitività.

Oggi il tema è il risparmio energetico e l'ecocompatibilità: "Le zone industriali – spiega il sindaco Boccali – sono aree urbane particolarmente sensibili ed è difficile parlare di compatibilità ambientale di una città pensando solo a quartieri modello o allo sviluppo di un sistema di trasporto pubblico a basso impatto. Applicare i concetti di ecosostenibilità prima di tutto a Sant’Andrea della fratte, per la sua rilevanza, significa promuovere una azione positiva, in materia di politiche ambientali e di risparmio energetico, che riguarda tutta la città".

Elemento strutturale resta il rapporto tra i soggetti pubblici istituzionali e quelli privati, al quale si aggiunge, in questo caso, il valore  e  l’autorevolezza scientifica dell’Università: "In un campo – ricorda l’assessore all’Ambiente, Lorena Pesaresi – ovvero le politiche energetiche e la sostenibilità ambientale, in cui risulta fondamentale  il patrimonio di conoscenza che può fornire l’Ateneo".

Il Consorzio Le Fratte e il Centro di ricerca sulle biomasse dell’Università di Perugia, in collaborazione con il Comune, hanno partecipato al bando di finanziamento del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), per studi e progetti di ricerca finalizzati ad interventi di efficienza energetica e all’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile in aree urbane, presentando il progetto di ricerc: Sviluppo di un nuovo sistema di climatizzazione di edifici artigianali in ambito urbano basato sulle fonti energetiche rinnovabili”, che è stato ammesso a finanziamento.

La quota di cofinanziamento a carico di Palazzo Priori ammonta a poco più di 17 mila Euro ed è compresa nel costo per il personale dipendente impegnato nel progetto, costo che l’Ente già sostiene, senza ulteriori oneri per il Bilancio dell’esercizio 2010 e del triennio 2010-2012.           

Questo il piano finanziario complessivo ( dati forniti dal Comune di Perugia ):

Cofinanziamento: € 240.000,00

Contributo ministeriale: € 240.000,00

TOTALE € 480.000,00

Centro di ricerca sulle biomasse

Cofinanziamento: € 233.600,00

Contributo ministeriale: € 229.000,00

TOTALE € 462.600,00

Comune di Perugia

Cofinanziamento: € 17.333,00

Contributo ministeriale: € 17.000,00

TOTALE € 34.333,00

TOTALE:

Cofinanziamento: € 490.933,00

Contributo ministeriale: € 486.000,00

TOTALE = € 976.933,00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento