menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalle ferrovie alle frane di Perugia, dalla Regione 10 milioni per "rinnovare" l'Umbria

Ecco i finanziamenti di Palazzo Donini per le infrastrutture malandate. Tutti gli interventi finanziati nel dettaglio

Dieci milioni disponibili e pronti all’uso. Anzi, già ripartiti e in via viaggio per diverse zone dell’Umbria. “La Regione Umbria è tornata a disporre dei soldi anticipati a suo tempo per i lavori di completamento dell’aeroporto ‘San Francesco d’Assisi’, che vengono ora messi a disposizione”.  Parole dell’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Silvano Rometti. La Giunta regionale, su sua proposta, ha approvato il riparto delle risorse che sono rientrate nelle casse regionali con il trasferimento dei fondi “Fas” 2007-2013.

“Tenuto conto che abbiamo già fatto fronte ai fabbisogni di particolare rilievo impegnando – ricorda Rometti - 5 milioni di euro a favore delle Province di Perugia e Terni per interventi sulle strade regionali e provinciali e circa 2 milioni e 400mila euro per il cofinanziamento del potenziamento della stazione di Perugia Ponte San Giovanni, per l’utilizzo di questi 10 milioni di euro ora disponibili abbiamo seguito alcune priorità”. Ovvero “la quota più cospicua – sottolinea Rometti – servirà a integrare il finanziamento regionale iniziale del bando 2014 per interventi di manutenzione straordinaria, adeguamento e potenziamento delle infrastrutture per la mobilità regionale. Sono ben settanta le domande di contributo presentate agli uffici regionali e che, con queste risorse aggiuntive che portano lo stanziamento complessivo a circa 3 milioni e 700mila euro, potranno in larga parte beneficiare dei finanziamenti previsti”.

E ancora: quasi 1 milione e 600mila euro andrà a copertura dell’intervento, già ultimato, per la variante alla statale 219 Pian d’Assino nel tratto Gubbio Mocaiana. Verranno, inoltre, finanziati con circa 1 milione di euro i lavori per la piastra logistica di Terni-Narni, “a servizio del sistema produttivo e dell’intera comunità regionale così come l’interporto di Orte, di cui cofinanzieremo i lavori in corso con un ulteriore stanziamento di circa 350mila euro”.

Sulla rete ferroviaria “abbiamo destinato 1 milione e 150mila euro per il consolidamento della galleria di Poggio Azzuano sulla ferrovia regionale ex Fcu, in modo da permettere la riapertura e il transito dei treni”.
La Giunta regionale ha poi assegnato 160mila euro per completare il quadro economico relativo ai lavori di adeguamento della strada regionale 220 Pievaiola fra Fontignano e Perugia, per i quali è già stato avviato l’iter di affidamento dell’esecuzione, e 500mila euro per la variante alla strada regionale 205 nel territorio di Amelia, i cui lavori sono già iniziati.

“Oltre al completamento degli interventi già avviati e già beneficiari di contributi regionali e alla realizzazione o completamento di interventi oggetto di convenzioni – spiega l’assessore – abbiamo stabilito di far fronte ad alcune richieste riferite a situazioni problematiche segnalate da amministrazioni e gruppi di cittadini: in quest’ultimo capitolo rientrano i 300mila euro destinati al Comune di Perugia per gli interventi sulla frana di viale Sant’Antonio, i 200mila euro per il Comune di Passignano sul Trasimeno che serviranno per la manutenzione del percorso pedonale del lungolago. Altri 130mila euro vengono assegnati al Comune di Cascia vengono assegnati al Comune di Cascia per la realizzazione di una rotatoria sulla strada regionale 320, 50mila al Comune di Arrone per interventi di manutenzione straordinaria e 70mila alla Provincia di Perugia per un intervento a Spineta, nel Comune di Fratta Todina, sulla strada provinciale 374”.

Nel riparto delle risorse, la Giunta regionale “ha inoltre assegnato 400mila euro al Comune di Assisi per opere di riqualificazione dell’asta del torrente Tescio e le relative sistemazioni idrauliche”. La Regione si impegna, infine, con successivi atti a garantire “fondi aggiuntivi per oltre 1 milione e 100mila euro per la piattaforma logistica di Foligno, prevedendo all’occorrenza di incrementare di circa 300mila euro i cofinanziamenti per la piattaforma logistica di Terni”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento