rotate-mobile
Economia Umbertide

Premio Rometti, terminato lo stage in manifattura dei finalisti: appuntamento a ottobre per la cerimonia di premiazione

All'iniziativa hanno partecipato studenti da tutto il mondo

Si è concluso lo stage in manifattura per i finalisti della decima edizione del Premio Rometti.

Un percorso che riprende le origini di bottega, a cui Massimo Monini e Jean-Christophe Clair hanno deciso di dare nuovo valore con l’obiettivo di iniziare giovani artisti e designer in cerca del proprio spazio espressivo all’uso della ceramica.

Allo stage hanno partecipato Anna Villa (Accademia di Bella Arti di Brera), Martino Chiesa (IED Milano), Isabella Jahns (RUFA Roma), Tomas Bongermino (IED Milano), Alaina Keys (University of Washington, USA), Letizia La Mincia (Università degli studi di Perugia).

A portare il saluto dell'amministrazione comunale agli stagisti della decima edizione del Premio Rometti è stata l'assessore alla Cultura, Sara Pierucci.

Durante l'incontro i partecipanti al Premio Rometti 2022 hanno presentato i loro progetti, esponendo dettagli tecnici e il progresso di ogni design durante lo stage, attraverso uno scambio molto piacevole ed interessante.

“Grazie ai partecipanti di quest'anno per il loro contributo e lo scambio creativo e umano, che da sempre tiene accesa la passione della Rometti”: dice Massimo Monini, proprietario delle Ceramiche Rometti.

“Il Premio Rometti – afferma l'assessore Pierucci – è uno degli appuntamenti culturali più importanti della nostra città. Un ringraziamento particolare va a Massimo Monini e a tutte le Ceramiche Rometti che attraverso questo concorso fanno emergere ogni anno la vocazione delle Rometti di far crescere ed emergere artisti di fama internazionale”.

A ottobre si terrà la cerimonia di premiazione con la votazione finale e per i primi tre classificati, oltre a un premio in denaro, ci sarà anche la soddisfazione di vedere il prototipo esposto in permanenza nell’apposita sezione del Museo delle Ceramiche Rometti.

Altrettanto coinvolgente è stato l'incontro con Ivana Giacchè, dipendente delle Ceramiche Rometti che, dopo ben 42 anni di impegno e dedizione all'interno della Rometti, è giunta alla data di pensionamento. Massimo Monini e tutta la Rometti hanno molto a cuore Ivana e il suo percorso nell'azienda, emblema di sincera fedeltà e devozione che nonostante le difficoltà negli anni ha dimostrato spiccata costanza e attaccamento ai valori della manifattura.

"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Rometti, terminato lo stage in manifattura dei finalisti: appuntamento a ottobre per la cerimonia di premiazione

PerugiaToday è in caricamento