menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi ex Merloni, i sindaci non mollano: "Saremo al Ministero anche noi"

L'invito ai primi cittadini di Fabriano, Gualdo e Nocera non è mai arrivato, ma loro vanno lo stesso al Mise: "C'è in gioco il futuro dei nostri territori"

E loro vanno lo stesso. Il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, quello di Nocera Umbra Giovanni Bontempi e il primo cittadino di Fabriano Giancarlo Sagramola, nonostante il mancato invito, saranno comunque presenti giovedì 29 gennaio alle 11 davanti al Mise (Ministero dello sviluppo economico) a sostegno dei lavoratori ex Merloni.

“Dopo la nostra richiesta di partecipare al tavolo di lavoro per discutere dell'accordo di programma relativo agli interventi di reindustrializzazione delle attività dell'ex gruppo Antonio Merloni – sottolineano i tre sindaci – dobbiamo prendere atto con estremo stupore che nessuno si è fatto sentire per convocarci. Nonostante ciò, riteniamo che questa vicenda abbia delle ricadute sociali ed economiche imprescindibili per il nostro territorio, dunque è opportuna e fondamentale anche la nostra presenza. Preannunciamo – proseguono i primi cittadini - , quindi, che giovedì prossimo saremo presenti davanti al Ministero dello Sviluppo Economico con tanto di fascia tricolore. Un atto che dobbiamo ai nostri concittadini, molti dei quali sono coinvolti in questa triste vicenda”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento