rotate-mobile
Economia Elce

Serrande abbassate al Metà di Elce. Una scelta che spiace agli elcini, un servizio in meno

Per anni era stato un punto di riferimento per il quartiere

Serrande abbassate al Metà del civico 33 di via Annibale Vecchi. Una scelta che spiace agli elcini, un servizio in meno. Era stato uno dei primi, se non il primo, ad effettuare le aperture domenicali e festive. Grande soddisfazione dei residenti, fossero essi perugini o i numerosi studenti fuori sede. I prodotti avevano caratteristiche di buona qualità: che fossero griffati o anche no. Un assortimento vastissimo e uno spazio agevole. 

Per non parlare del parcheggino, piccolo ma comodissimo, con un elevato turn over. Tutto pareva funzionare al meglio. Anche in seguito al subentro positivo di Pam. Peraltro il Metà non confliggeva con la vicina Coop, in quanto offriva anche prodotti spesso non reperibili nel supermercato concorrente. Si spartivano i clienti in modo equilibrato e c’era spazio per tutti. Dice un residente: “Fa tristezza vedere quell’azienda in smobilitazione. Io ci andavo ed ero soddisfattissimo”.

Un po’ di storia. In quei vasti locali – quando facevano un tutt’uno con l’attuale Acqua&Sapone – è stata attiva per tanti anni la concessionaria Ford Rosati auto. Bei tempi nei quali la Società sponsorizzava la Pallavolo Elce, ai fasti dei successi sportivi. Poi la crisi di Rosati e la chiusura. La spartizione in due distinte entità e l’arrivo di Acqua&Sapone. Nel grande spazio a destra sorse il videonoleggio Blockbuster che andava a tutta birra. Poi la crisi del noleggio, lo scaricamento di film e videogiochi dal web e l’inevitabile cessazione d’attività. Dopo qualche tempo, ecco arrivare il Metà, che prende subito i giri. Adesso, infine una chiusura che fa dispiacere. Sic transit gloria mundi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrande abbassate al Metà di Elce. Una scelta che spiace agli elcini, un servizio in meno

PerugiaToday è in caricamento