menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' partita la caccia al turista: a Venezia si vincono soggiorni in Umbria, 25 tour operator tedeschi ad Assisi

“Per il Comune e per l’intero comprensorio è una importante occasione - ha dichiara l’Assessore al Turismo del Comune di Assisi Eugenio Guarducci - anche per far comprendere la reale situazione di normalità di Assisi e della stragrande maggioranza della Regione Umbria”

Quattro giorni dedicati all’offerta turistica dell’Umbria, 25 tour operator tedeschi e numerosi sellers locali per il tour organizzato nell’ambito del WTUnesco per l’Umbria, dal 14 al 18 febbraio prossimo, con l’obiettivo di far “toccare con mano” le opportunità turistiche del territorio umbro, affinché gli ospiti possano farsi ambasciatori dell’Umbria e per una ripresa turistica indispensabile. La cattiva informazione sul sisma del Centro Italia ha provocato una valanga di disdette e una profonda convinzione che gran parte dell'Umbria si trovi sotto emergenza terremoto mentre soltanto il 5 per cento ha subito pesantemente le scosse. 

Proprio con questo obiettivo il 16 febbraio i tour operator tedeschi prenderanno parte ad un workshop riservato che si terrà nella Sala delle Volte del Comune di Assisi per incontrare una selezionata rappresentanza degli operatori turistici locali con le loro variegate offerte. Non dimentichiamo, infatti, che il mercato tedesco è sicuramente uno dei mercati di maggior interesse e di maggior affluenza per il turismo culturale, religioso e naturalistico dell’Umbria.

Con l’obiettivo di valorizzare e promuovere la grande ricchezza del territorio e, in particolare, il patrimonio Unesco, non mancherà ai professionisti presenti la possibilità di visitare le principali attrazioni del territorio e di gustare il piacere della tavola tipicamente regionale. “Per il Comune e per l’intero comprensorio è una importante occasione - ha dichiara l’Assessore al Turismo del Comune di Assisi Eugenio Guarducci - anche per far comprendere la reale situazione di normalità di Assisi e della stragrande maggioranza della Regione Umbria”.

Ma questa è solo una delle iniziative messe in campo per recuperare turisti e affossare l'immagine del terremoto. Dalla Regione infatti è arrivata la notizia che prende il via a Venezia il concorso a premi 'Vinci 100 soggiorni in Umbria, il cuore verde d'Italia'. Fino al 21 aprile, grazie ad un accordo tra la Regione Umbria e i gestori del ticket dei vaporetti "Venezia Unica" - con la collaborazione tecnica di Sviluppumbria – ogni turista he acquisterà un biglietto; avrà la possibilità di vincere un soggiorno per due persone in Umbria. 

“In questa fase di ricostruzione post terremoto la Regione è fortemente impegnata in una serie di iniziative di promozione turistica del territorio trovando la disponibilità di vari soggetti e testimonial – ha affermato il vicepresidente della Regione Umbria con delega al turismo, Fabio Paparelli - Per il concorso a premi che parte da oggi a Venezia vogliamo in particolare ringraziare gli operatori turistici, visto che i soggiorni sono stati messi a disposizione dalle strutture aderenti ai consorzi della rete regionale UmbriaLifeStyle, per un valore complessivo dell'investimento di 10mila euro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento