Economia

Coronavirus e Fase 2, finanziamenti alle imprese dell'Umbria "garantiti al 100%"

La Giunta della Regione Umbria ha approvato l’attivazione dello Strumento di Garanzia: 6 milioni per integrare il Decreto Liquidità del Governo

Finanziamenti alle imprese dell'Umbria per superare l'emergenza coronavirus "garantiti al 100%". La Giunta della Regione Umbria ha approvato l’attivazione dello Strumento di Garanzia ad integrazione delle misure dell’articolo 13 del Decreto Liquidità. Lo Strumento, con una dotazione finanziaria iniziale di circa 6 milioni di euro, "mira a fornire il massimo sostegno alla liquidità delle imprese danneggiate dall’emergenza", spiega Palazzo Donini.

Come si arriva al 100% della garanzia sui finanziamenti. I sei milioni dello Strumento di Garanzia della Regione Umbria integrano gli interventi relativi al Fondo Centrale di Garanzia dell'articolo 13 del Decreto Liquidità del Governo Conte che prevedono il 90% della garanzia per finanziamenti non superiori a 800 mila euro, concessi alle imprese con fatturato non superiore a 3 milioni e 200 mila euro. La Regione Umbria, spiega la nota, "completa la misura e garantisce il restante 10% del finanziamento con cogaranzie o riassicurazione dei confidi privati".

   “Lo Strumento approvato oggi dalla Giunta consente dunque alle imprese di beneficiare del 100% della garanzia sui finanziamenti” spiega l’assessore allo Sviluppo Economico Michele Fioroni. E ancora: "La misura si inserisce nel Piano di azioni a sostegno del tessuto economico della regione, già annunciate il 22 aprile, ed è finalizzata a dare una risposta immediata ed efficace alle esigenze di liquidità delle imprese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e Fase 2, finanziamenti alle imprese dell'Umbria "garantiti al 100%"

PerugiaToday è in caricamento