Economia

Caccia di selezione al lupo? Confagricoltura: "C'è il sì della Corte di Giustizia. La Regione si adegui"

La caccia di selezione al lupo potrebbe prendere il via dopo il pronunciamento della Corte di giustizia europea. "In Valnerina altro attacco al bestiame"

Da animale protetto a potenziale preda da caccia di selezione per arginarne il numero. Il lupo umbro - ma più in generale quello italiano - dopo essere stato sull'orlo dell'estinzione ora è di nuovo messo in discussione anche per via degli attacchi al bestiame che hanno provocato molte denunce e lamentele da parte delle associazioni di categoria (allevatori e agricoltori). La caccia di selezione al lupo potrebbe prendere il via dopo il pronunciamento della Corte di giustizia europea che ammette la caccia come strumento di gestione per le specie animali protette, come ad esempio i lupi, a condizione che siano soddisfatte rigorose condizioni. 

Confagricoltura Umbria ha espresso la propria soddisfazione per la pronuncia preliminare della corte di giustizia europea, che arriva in risposta al quesito del tribunale finlandese sulla caccia ai lupi, una questione che riguarda da vicino molti Stati membri, che utilizzano la caccia sia come strumento di controllo della diffusione dei grandi carnivori, sia come mezzo per permettere la sostenibilità della loro presenza sociale nelle zone rurali.

“La pronuncia arriva a pochi giorni dall’ennesimo allarme lanciato da Confagricoltura Umbria di una nuova aggressione ad animali da fattoria da parte dei lupi in Valnerina. Si tratta di una presa di posizione importante, che il nostro paese e la nostra Regione non possono ignorare per una gestione più adeguata delle specie protette e una migliore convivenza con l’uomo e le sue attività sul territorio regionale.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia di selezione al lupo? Confagricoltura: "C'è il sì della Corte di Giustizia. La Regione si adegui"

PerugiaToday è in caricamento