menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo lo scippo, la grande rabbia dei cittadini: "Qui la situazione peggiora"

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Filosofi … Amo si è riunito d’urgenza la sera dell’8 ottobre scorso per programmare iniziative a difesa dei cittadini. Chiesta una iniziativa di "massa" per chiedere più sicurezza e giustizia

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Filosofi … Amo si è riunito d’urgenza la sera dell’8 ottobre scorso per programmare iniziative a difesa dei cittadini (da via dei Filosofi alla Pallotta) dopo il tragico evento del 4 ottobre scorso: ovvero l’aggressione subita in Via della Pallotta dal pensionato Loredano Maranini che è deceduto in seguito alle ferite riportate.

La notizia del ritorno in libertà del presunto aggressore ha turbato molto sia l'associazione che i cittadini perugini: "Era stato riconosciuto da tre testimoni oculari, e quindi la decisione di lasciarlo comunque a piede libero ci ha letteralmente sconvolto. La popolazione del nostro e degli altri quartieri di Perugia ha paura, non si sente sicura e teme per la propria incolumità ogni volta che esce di casa. Questa situazione sta degenerando di giorno in giorno".

L'associazione ha optato per una mobilitazione per ribadire il diritto alla sicurezza a Perugia. "E’ nostra intenzione, in accordo con le altre Associazioni di Cittadini presenti nella nostra città e che provvederemo domani a contattare,  mettere in atto iniziative volte a sensibilizzare al massimo le Autorità preposte alla nostra sicurezza". Intanto questa mattina si svolti i funerali del povero Loredano Maranini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento