rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus, Prefetti di Perugia e Terni: intensificati i controlli anti-contagio su spostamenti e locali

Ieri sera la riunione congiunta per analizzare il decreto anti-contagio. Da oggi tutte le forze dell'ordine in campo

Dopo la fase di analisi e studio del nuovo Decreto legge del Governo Conte con pesanti misure restrittive in chiave anti-contagio, i prefetti di Perugia e Terni - riunione congiunta con tutte le forze dell'ordine presenti in Umbria - hanno disposto, da questa mattina, l’intensificazione dei controlli affinché vengano scrupolosamente osservate tutte le disposizioni. Regole chiare ed uniformi su tutto il territorio regionale e che vedranno scendere in strada tutte le Forze di Polizia, con il coinvolgimento, coordinato, delle Polizie Municipali.

Coronavirus, l'autocertificazione per gli spostamenti: ecco come funziona

Nel mirino: gli spostamenti dei cittadini e il rispetto del metro di distanza nei locali commerciali e sui luoghi di lavoro ancora in attività. Le sanzioni previste in caso di inosservanza che possono comportare oltre alle conseguenze penali, anche la chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni, con provvedimento adottato dal Prefetto, come previsto dal Decreto Legge 9 marzo 2020, n. 14.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Prefetti di Perugia e Terni: intensificati i controlli anti-contagio su spostamenti e locali

PerugiaToday è in caricamento