Cronaca

Troppi lutti evitabili per via di trattori-catorci, scattano i controlli: super multa ad un tagliatore di legna

Stanno fioccando controlli e multe pesanti in tutta la provincia di Perugia. A Scheggia il caso più emblematico e speriamo sia preso da esempio per tutti

I controlli ci sono e anzi sono destinati ad aumentare. Troppi i lutti sui campi o nei boschi dell'Umbria da parte di agricoltori o tagliatori di legna alle prese con mezzi agricoli, in special modo trattori, ormai datati, privi di sicurezza e sprovvisti anche di assicurazione. Per far capire che bisogna o cambiare i mezzi - con altri moderni e meno pericolosi - o modificarli con l'immissione di archi di protezione per quelli senza cabina - che sono puntualmente quelli con il maggior numero di incidenti mortali - stanno fioccando controlli e multe pesanti in tutta la provincia di Perugia.

Certamente quella più pesante è stata registrata a Scheggia e Pascelupo dove i Carabinieri Forestali hanno fermato un trattore a cingoli che si muoveva su una strada comunale. Il mezzo agricolo era sprovvisto delle protezioni ai cingoli e infatti aveva deturpato parte della strada, in più era senza assicurazione, senza le adeguate garanzie di sicurezza. Insomma si trattava di un mezzo a rischio per tutti stando addirittura sulla strada. Il carico trasportato era della legna da rivendere. La multa dei Carabinieri Forestali è stata severa ma giusta: 800 euro per la mancanza di assicurazione, 80 per il transito non autorizzato e infine 500 euro per la macanza delle protezioni. In totale 1380 euro. Inoltre è stato confiscato il trattore. La morale della storia: per evitare di farsi del male e farlo agli altri è necessario operare solo con mezzi sicuri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi lutti evitabili per via di trattori-catorci, scattano i controlli: super multa ad un tagliatore di legna

PerugiaToday è in caricamento