Cronaca Città di Castello

Tragedia in Altotevere, in un centro privato muore bambino in una piscina: inutili tutti i tentativi per rianimarlo

Sul posto si trovano i carabinieri per cercare di capire le dinamiche di questa disgrazia: a perdere la vita un bimbo di sei anni

Tragedia in Altotevere. Un bambino di appena sei anni, intorno alle 17 di oggi, in una struttura privata, ha perso la vita in una piscina. I carabinieri di Città di Castello, presenti sul luogo della disgrazia, stanno ricostruendo i fatti - ascoltate diverse persone - dopo che i soccorritori non sono riusciti a rianimare il piccolino.

La struttura privata - in una frazione dell'area nord della città - è un centro che da tempo ospita bambini e ragazzi in programmi di centro estivo e non ha mai avuto problemi di nessuna sorta tanto da meritarsi la fiducia negli anni di molte famiglie. Sul posto anche il medico legale su mandato della magistratura perugina. Quasi certamente verrà disposta l'autopsia per stabilie le cause della morte. Tra le ipotesi più probabili spicca un malore improvviso e quindi una volta persi i sensi la morte per annegamento. Ma non ci sono conferme ufficiali.

Bambino morto in piscina, calcio in lutto: tragedia per Ciampelli, ex tecnico del Grifo

Cordoglio in città dove la comunità si è stratta intorno alla famiglia, molto conosciuta nel tifernate così come nel mondo del calcio umbro e di PerugiaUna tragedia che arriva a pochi giorni dalla morte, sempre in una piscinetta per via di un malore, di una bambina a Castiglione del Lago nella frazione di Panicarola. Il corpo fu trovato riverso nella struttura gonfiabile dove c'erano al massimo 40 centimetri di acqua. Le indagini sono in corso e si attendono gli esiti dell'autopsia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in Altotevere, in un centro privato muore bambino in una piscina: inutili tutti i tentativi per rianimarlo

PerugiaToday è in caricamento