Terremoto, 30 scosse tra Umbria e Marche nella notte: due superiori a magnitudo 4

La terra torna a tremare nel Centro Italia. Nella notte sono state registrate quasi 30 scosse, tutte di magnitudo superiore a 2, tra Marche e Umbria.

Più colpita la provincia di Macerata, dove alle 4.47 i sismografi dell'Ingv hanno registrato un sisma di magnitudo 4.0 e alle 5.10 un'altra scossa forte di magnitudo 4.4, entrambe a una profondità di 6 chilometri, con epicentro a 2 chilometri da Monte Cavallo a e 13 da Preci, in provincia di Perugia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 6.40 un altro terremoto, stavolta di magnitudo 3.8, ha colpito la stessa zona, a una profondità di 8 chilometri. Non si hanno al momento segnalazioni di nuovi crolli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento