menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giustino, il monossido rovina la festa nella tavernetta: sei giovani ricoverati

I Vigili del Fuoco e i sanitari del 118 sono intervenuti in un'abitazione dell'Altotevere dopo alcuni malori sospetti di giovani che partecipavano ad una festa con tanto di gruppetto musicale

Una caldaia difettosa ha avvelenato sei giovani che si erano ritrovati in una tavernetta per una festa tra amici con tanto di gruppo musicale. Le ambulanze e i carabinieri del 118 sono intervenute in un'abitazione di San Giustino dove per l'appunto alcuni giovani si erano dati appuntamento venerdì sera (22 novembre). Il bollettino medico parla di un trasferimento dei sei giovani dal nosocomio di Città di Castello alla camera iperbarica di Fano per dei trattamenti immediati.

Per il momento la prognosi per tutti è riservata ma nessuno rischierebbe la vita. I Vigili del Fuoco del distaccamento di Città di Castello hanno messo in sicurezza l'abitazione risalendo alla causa del guasto dalla vecchia caldaia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento