San Giustino, il monossido rovina la festa nella tavernetta: sei giovani ricoverati

I Vigili del Fuoco e i sanitari del 118 sono intervenuti in un'abitazione dell'Altotevere dopo alcuni malori sospetti di giovani che partecipavano ad una festa con tanto di gruppetto musicale

Una caldaia difettosa ha avvelenato sei giovani che si erano ritrovati in una tavernetta per una festa tra amici con tanto di gruppo musicale. Le ambulanze e i carabinieri del 118 sono intervenute in un'abitazione di San Giustino dove per l'appunto alcuni giovani si erano dati appuntamento venerdì sera (22 novembre). Il bollettino medico parla di un trasferimento dei sei giovani dal nosocomio di Città di Castello alla camera iperbarica di Fano per dei trattamenti immediati.

Per il momento la prognosi per tutti è riservata ma nessuno rischierebbe la vita. I Vigili del Fuoco del distaccamento di Città di Castello hanno messo in sicurezza l'abitazione risalendo alla causa del guasto dalla vecchia caldaia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

Torna su
PerugiaToday è in caricamento