menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio Assisi, indagato il figlio per la morte della madre e del fratello disabile

Sono stati ipotizzati i reati di incendio e omicidio colposo a carico del figlio che avrebbe allertato i vigili del fuoco a seguito dell'incendio divampato ad Assisi e che è costato la vita a una madre e l'altro figlio disabile.

Sarebbe stata del figlio quella “maledetta” sigarette che ha scatenato le fiamme nella casa dove sono morti asfissiati, oggi, 28 dicembre, ad Assisi una sessantottenne e il fratello di 42 anni, disabile. L'uomo infatti, riuscendo a salvarsi, avrebbe immediatamente allertato il 115 che, una volta sul posto, non è comunque riuscito a mettere in salvo i due. La procura ha così aperto un’inchiesta contestando al sopravvissuto i reati di incendio e omicidio colposo

Le indagini su quanto successo sono condotte dai carabinieri di Assisi coordinati dal sostituto procuratore Manuela Comodi mentre gli accertamenti tecnici sono stati svolti dai carabinieri. Al momento non trapela altra informazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento