menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assisi, incendio in un'abitazione del centro: muoiono madre e figlio disabile

I Vigili del Fuoco hanno trovato i corpi ormai privi di vita in cucina dopve avevano cercato di sfuggire alle fiamme che avevano avvolto ormai tutta la casa. La tragedia avvenuta questa notte - 28 dicembre - in pieno centro storico

Una madre e il figlio disabile - entrambi italiani - sono morti questa notte - 28 dicembre - dopo un incendio che è divampate nella camera da letto. La tragedia è avvenuta al centro di Assisi e sul posto sono intervenuti i vigili del Fuoco e i Carabinieri della città Serafica. Le vittime sono una donna di 68 anni e il figlio, disabile, di 42 anni.  centro di Assisi.

Tra le ipotesi della causa dell'incendio anche quella che il fuoco sia stato innescato da una sigaretta accesa, estendendosi rapidamente al materasso e ad alcuni libri. Le cause devono però essere ancora chiarite e non si escludono altre possibilità. 

Madre e figlio, che erano in pigiama, sono stati trovati dai vigili del fuoco in cucina dove avevano cercato probabilmente di rifugiarsi dopo che le fiamme erano divampate, come si presume, dalla camera da letto. Inutili i tentativi di rianimarli da parte del  personale medico: purtroppo la quantità anche di monossido respirata. è stata letale. L'allarme è stato dato - intorno alle 2 -  da un altro figlio in casa con loro in quel momento.

L'abitazione interessata dall'incendio si trova a poche centinaia di metri dal Sacro Convento di Assisi in via Cardinale Merry del Val, a due passi dalla Basilica di San Francesco di Assisi, e ci sono volute  oltre due ore per domare le fiamme.

All’interno dell'appartamento andato in fiamme sono stati trovati morti anche due cani. Le fiamme hanno interessato il letto, alcuni arredi, numerosi libri ed altre suppellettili che erano presenti nella camera del piano terra e negli spazi limitrofi e sono state spente prima che si propagassero agli altri locali.

AGGIORNAMENTO - ORE 16.18 -  Le indagini su quanto successo sono condotte dai carabinieri di Assisi coordinati dal sostituto procuratore Manuela Comodi mentre gli accertamenti tecnici sono stati svolti dai carabinieri. Indagato il figlio che ha lanciato l'allarme: potrebbe essere sua la sigaretta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento