Lavoro nero in crescita anche per via della crisi: i contratti a chiamata nel mirino

In tre mesi la Guardia di Finanza di Perugia ha effettuato 26 controlli mirati: ben 21 hanno portato alla luce cassi di irregolarità. Finti contratti a chiamata per veri rapporti di assunzione ad orario pieno

Un po' per necessità di bilancio - tra tasse, crisi imperante e pagamenti ritardati - un po' per malcostume anche nel 2013 continuano le "assunzioni" di lavoratori a nero, senza diritti e garanzie contrattuali. La Guardia di Finanza in 90 giorni ha scoperto 21 casi di lavoratori irregolari su 26 ispezioni mirate ad aziende e negozi. A questi vanno aggiunte anche 14 persone costrette, rispetto al contratto, a svolgere altre mansioni o a fare turni di lavoro più intensi a fronte invece ad orari ufficiali (e compensi) nettamente diversi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, nel corso delle attività di controllo è emersa anche una pratica molto in uso dai datori di lavoro che è il ricorso indebito al contratto di lavoro intermittente (contratto a chiamata) per cui gli stessi lavoratori vengono impiegati in modo continuativo nell’attività lavorativa ma il prospetto paga riporta soltanto due o tre giornate lavorative in un mese. Sono stati denunciati ben 21 imprenditori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • IMPORTANTE E' stato ritrovato a Perugia un Gatto del Bengala: si cerca il proprietario

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento