Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Città di Castello

Città di Castello, bambino morto in piscina: tre indagati per omicidio colposo

Disposta l'autopsia per chiarire le cause del decesso del piccolo

Tre indagati per omicidio colposo: la responsabile dell'agriturismo a cui si appoggiava il campo estivo e due operatori. Secondo quanto riportato dai quotidiani umbri proseguono le indagi dei carabinieri sulla morte del bambino di cinque anni morto in piscina in un campo estivo a Città di Castello. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini di videosorveglianza. 

Disposta anche l'autopsia per chiarire le cause del decesso del piccolo Gianmaria Ciampelli, figlio dell'ex allenatore del Perugia Davide Ciampelli. 

Bambino morto in piscina, mondo del calcio in lutto: tragedia per Ciampelli, ex tecnico del Grifo

Secondo una prima ricostruzione dei fatti - ma le indagini vanno avanti - sarebbe stato un altro bambino del centro a dare l'allarme. Inutili, purtroppo, i soccorsi. I tentativi di rianimare il piccolo sono stati vani. 

Il mondo del calcio è in lutto. Così come il sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta: "Sono tragedie sulle quali è inutile fare ogni tipo di commento. La morte di un figlio è sempre terribile, la morte di un figlio a quell’età diventa incomprensibile, per cui è davvero difficile esprimere qualunque concetto, soltanto un grande cordoglio e vicinanza alle famiglie, peraltro molto conosciute. I nonni sono carissimi amici, per cui voglio stringermi attorno a loro con un abbraccio forte perchè in queste situazioni non si può dire altro tanto è il dolore e lo sgomento. Ogni altra parola o dichiarazione credo sia superflua".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, bambino morto in piscina: tre indagati per omicidio colposo

PerugiaToday è in caricamento