Violenza in casa, si butta dal terrazzo: prima operazione e rischio invalidità

La donna di 31 anni che l'11 gennaio si è buttata dal terrazzo per sfuggire alla violenza del marito, sarà operata oggi al femore

Sarà operata questa mattina - 14 gennaio - al Santa Maria della Misericordia la donna di 31 anni che dopo essere stata pestata dal marito - ora in carcere a Capanne - si è gettata dal terrazzo della sua abitazione per evitare ulteriori calci e pugni. Il tutto davanti agli occhi della figlia di 11 anni. Il primo intervento chirurgico riguardera la frattuta al bacino.

Ma quello che preoccupa i sanitari è l'intervento al calcagno che ha riportato i traumi maggiori e più gravi. Un punto molto delicato. La donna rischia gravemente una piccola disabilità se la lunga fisioterapia non riuscirà a dare un recupero dell'arto al 100 per cento. E tutto questo a soli 31 anni è veramente difficile da sopportare.

Intanto lo staff del reparto di ortopedia del Santa Maria della Misericordia si è preso e si sta prendendo cura anche della figlia minori che fin dal primo ricovero è rimasta vicina alla mamma. Il padre, dopo l'ennesima violenza, si trova al Carcere di Capanne grazie all'intervento dei Carabinieri della Compagnia di Assisi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

Torna su
PerugiaToday è in caricamento