menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manganellate contro operai Ast, presidio di solidarietà a Perugia

Tre feriti a Roma dopo una carica contro giovani, sindacalisti e padri di famiglia che vogliono fare pressioni sul Governo e sulla multinazionale per non perdere il proprio lavoro. Presidio a Perugia di solidarietà

La carica della Polizia contro gli operai dell'Ast Terni - che si battono contro i licenziamenti - durante il corteo di protesta a Roma ha provocato l'indignazione e la rabbia di tutti i sindacati umbri - dalla Cgil passando per la Cisl fino alla Uil - che hanno indetto un presidio immediato di solidarietà a Perugia, sotto la Prefettura. L'appuntamento è a partire dalle 16. 

LA PRESA DI POSIZIONE DELLA CGIL - "Provocazione e comportamento inaccettabile da parte delle forze dell'ordine stamattina a Roma al presidio dei lavoratori Ast all'ambasciata tedesca, una manifestazione pacifica di chi rivendica il futuro di Terni e dell'Umbria. Diversi lavoratori e anche nostri dirigenti nazionali e locali sono stati colpiti duramente e feriti". 

"Chiediamo al ministero dell'interno che si faccia immediatamente chiarezza sull'accaduto e che siano accertate e punite tutte le responsabilità. Esprimiamo tutta la nostra solidarietà ai lavoratori e ai sindacalisti colpiti. II governo, invece di far caricare i lavoratori, trovi delle soluzioni per difendere il lavoro nel nostro paese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento