Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Condominio al freddo per le bollette non pagate, amministratore sotto processo per la sparizione di 30mila euro

La Procura di Perugia contesta il mancato pagamento di 12 fatture per la fornitura di metano da riscaldamento

Spariscono 30mila euro dal conto corrente condominiale e gli appartamenti restano al freddo perché quei soldi servivano per pagare le bollette del gas.

Un amministratore di condominio, difeso dall’avvocato Daniele Federici, è finito davanti al giudice del Tribunale penale di Perugia con l’accusa di appropriazione indebita per essersi “procurato un ingiusto profitto” appropriandosi “della somma complessiva di 30.312, 82 euro” che servivano per “il pagamento delle fatture relative alla fornitura di gas metano per riscaldamento e rimaste insolute”.

La Procura di Perugia contesta il mancato pagamento di dodici fatture per la fornitura del gas relativa a un condominio alla periferia di Perugia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condominio al freddo per le bollette non pagate, amministratore sotto processo per la sparizione di 30mila euro
PerugiaToday è in caricamento