menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Folle aggressione in un bar, gli strappa a morsi un orecchio: 27enne indagato

Il giudice ha emesso l'obbligo di dimora per l'indagato, accusato di lesioni gravi

La lite, poi la violenta aggressione,  fino a strappare a morsi un pezzo di orecchio del suo "rivale". E' successo in un locale di Bastia lo scorso settembre e ora, un giovane 27enne originario di Bastia, è stato sottoposto a obbligo di dimora nel comune- con divieto di uscire nelle ore serali. La decisione è stata presa dal giudice Alberto Avenoso: il giovane è accusato di lesioni gravi ed aggravante. L'indagato è difeso dall'avviocato Nadia Trappolini e durante l'interrogatorio davanti al giudice, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Teatro dell'evento, un bar nei pressi di Bastia Umbra, dove si stava disputando una partita di "beer pong"; una serata di svago  qualunque in compagnia di amici, che è però finita con una aggressione dalle gravi conseguenze. Secondo quanto ricostruito, l'aggressore si sarebbe scagliato contro il ragazzo, colpendolo prima al volto con pugni, e poi mordendogli l'orecchio. Subito trasportato al Santa Maria della Misericordia, ha avuto una prognosi di 40 giorni.  La notizia è stata riportata da La Nazione Umbria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento