Domenica, 26 Settembre 2021
Alimentazione

Dieta mangiatutto, ovvero come dimagrire senza fare grandi rinunce sul cibo

Uno degli ultimi regimi alimentari per perdere chili in eccesso, promette di non consentire di ri-ingrassare

Anche le diete seguono le mode, si sa, e una delle ultime tendenze in fatto di metodi per dimagrire è la dieta mangia tutto. Il sogno di moltissimi, infatti, è quello di perdere i chili in eccesso pur consumando tutti gli alimenti preferiti, e questa dieta funziona più o meno così: infatti, la dieta mangia tutto è una dieta ipocalorica che si basa su ben 5 pasti giornalieri dove è possibile mangiare una grande varietà di cibi. Prescritta da molti dietologi, questo regime alimentare facilita un dimagrimento lento, costante e duraturo nel tempo. Vediamo però come funziona nel dettaglio.

Dieta mangia tutto: come funziona

Come suggerisce il termine stesso, in questo regime alimentare è possibile consumare praticamente tutto, il segreto sta nelle quantità che ovviamente devono essere contenute. In questo modo il dimagrimento è lento ma costante e duraturo, evitando l'odioso effetto yo-yo, per cui bisogna seguirla per diversi mesi in base al peso di partenza) per poter ottenere i risultati desiderati. A partire dal proprio fabbisogno energetico, la dieta prevede una diminuzione delle calorie assunte quotidianamente, così che siano inferiori a quelle necessarie a soddisfare il fabbisogno calorico quotidiano.

Le regole da seguire

In questoapproccio alimentare non ci sono grandi restrizioni, bisogna seguire soltanto poche e semplice regole, riguardanti soprattutto la cottura: bisogna cucinare al vapore o al forno ed usare al massimo 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva per tutto il pasto.

Esempio di menù

Ecco un esempio di menù giornaliero della dieta mangia tutto:

colazione: un bicchiere o una tazza di latte parzialmente scremato più un caffè o un tè nero o verde con un cucchiaino di zucchero di canna grezzo (facoltativo) più alimenti a scelta tra 2-4 fette biscottate integrali con marmellata di frutta, 30-40 gr di biscotti secchi o integrali o cereali integrali, più un frutto, preferibilmente di stagione, a scelta.

Spuntino di metà mattina: un alimento a scelta tra uno yogurt magro bianco o alla frutta, 5-10 gr di frutta secca (noci o mandorle) o 5-10 gr di cioccolato fondente.

Pranzo: pasta integrale o riso basmati o riso integrale (70-90 gr) con pomodoro o verdure di stagione a scelta più 1-2 cucchiaini di parmigiano grattugiato, contorno di insalata o verdura di stagione a scelta e un frutto a scelta tra kiwi, mandarino, clementina o mezza mela.

Merenda: un frutto a scelta tra una mela, una pera, un'arancia, una pesca o una fetta di anguria o altro frutto di stagione a scelta (150-200 gr).

Cena: carne bianca o carne rossa magra (150-180 gr) oppure pesce bianco magro (200-250 gr) o pesce azzurro (120-150 gr), oppure 1-2 uova bollite o in frittata o, in alternativa, formaggi come ricotta o fiocchi di latte (150-180 gr) o formaggi come mozzarella o primo sale (90-120 gr), 1-2 fette di pane integrale, contorno di insalata o verdure di stagione a scelta, infine sempre un frutto a scelta tra un kiwi, un mandarino, una clementina o altro frutto di stagione (100 gr).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieta mangiatutto, ovvero come dimagrire senza fare grandi rinunce sul cibo

PerugiaToday è in caricamento