Attualità

STORIE DI DONNE Anna Chiara Galassi, dal Perugia Calcio alla convocazione in Nazionale

Rispetto, umiltà e onestà sono i valori più importanti per questa giovane promessa del calcio, impegnata tra le file del Perugia femminile, che ha ricevuto una convocazione per la nazionale U17

Foto Facebook Perugia Calcio femminile

Siamo in pieni Europei di calcio e moltissime persone rimangono incollate davenati agli schermi per seguire le sorti della nazionale azzurra. Ma c'è qualcuno che non vive di semplice passione per il calcio, ma ne ha fatto anche un investimento sul proprio futuro. Stiamo parlarndo di Anna Chiara Galassi, una giovanissima perugina di 16 anni. Anna Chiara è impegnata regolarmente nella fila del Perugia Calcio femminile e - assieme alla compagna di squadra Erin Maria Cesarini, ha ricevuto una seconda convocazione da parte del Tecnico federale, Nazzarena Grilli, per partecipare a un raduno della Nazionale femminile U17 presso il C.P.O. di Tirrenia dal 3 all'8 luglio.

In particolare, per Anna Chiara Galassi traspare tutta la soddisfazione e la gratificazione della chiamata in azzurro: "Ho vissuto quest'esperienza come uno stimolo per continuare a  crescere e a migliorare. Per la mia crescita ho apprezzato molto anche aver potuto conoscere ragazze provenienti da altre realtà calcistiche. Questo confronto lo considero come un incoraggiamento a dare sempre il meglio di me. Sono rimasta colpita dall'ambiente e dalla serietà con cui sono state impostate le sedute di allenamento e non dimenticherò mai l'emozione provata nell'indossare la maglia della nazionale".

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con questa giovane promessa del calcio nazionale.

Anna Chiara, da dove nasce e quando inizia la tua passione per il calcio? Come sei arrivata a questa importante convocazione?

"La mia passione per il calcio è nata nove anni fa, incuriosita da mio fratello Matteo che praticava questo sport. Decisi di provare e dal quel momento me ne innamorai. Ho inziato a giocare con una squadra maschile della società sportiva Pontevecchio, e poi dopo sette anni sono passata al Perugia femminile. A questa convocazione sono arrivata dando sempre il massimo e il meglio di me senza mai mollare".

Quante ore dedichi all'allenamento ogni giorno?

"Mi alleno tre volte a settimana con la squadra facendo due ore di allenamento. Nei restanti giorni mi dedico alla corsa per migliorare le mie prestazioni fisiche".

Riesci a conciliare bene lo studio e i tuoi interessi con un'attività così impegnativa?

"Si, riesco a conciliare bene lo studio e i miei interessi cercando sempre di organizzarmi per riuscire a fare bene tutto".

Cosa pensano i tuoi amici del tuo impegno sportivo?

"Non sempre comprendono la mia passione che implica sacrifici importanti, avendo alla mia età altri interessi".

Come immagini il tuo futuro?

"Mi piacerebbe proseguire questa passione e magari un giorno poter giocare ad alti livelli".

Quali sono per te i valori più importanti nella vita? Quali sono i tuoi obiettivi?

"I valori più importanti per me sono il rispetto, l’umiltà e l’onestà. Il mio obiettivo è sicuramente quello di diventare una calciatrice a livello professionistico".

Con queste solide premesse, non resta che augurare ad Anna Chiara un grosso in bocca al lupo... forza Anna Chiara!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

STORIE DI DONNE Anna Chiara Galassi, dal Perugia Calcio alla convocazione in Nazionale

PerugiaToday è in caricamento