menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritorno a scuola, errori e anomalie nelle nuove graduatorie: online a Terni, a Perugia tutto tace

I sindacati scrivono alla ministra Azzolina: "Per un corretto avvio dell'anno scolastico si tengano in considerazione i vecchi punteggi dei precari"

Le graduatorie scolastiche provinciali (Gps, mai nome fu più indovinato per orientarsi nel mondo della scuola) sono online da poche ore e già vengono segnalate errori, anomalie e una discreta confusione.

L’ufficio scolastico territoriale di Perugia non le ha ancora pubblicate, mentre quello di Terni le ha messe online ieri.

I sindacati, a livello nazionale, parlano di “precari sottoposti ancora una volta alle angherie schizofreniche di una burocrazia ministeriale che vuole apparire efficiente, lasciando per strada diritti e procedure regolari che richiedono tempi adeguati”.

FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS Confsal e GILDA Unams, hanno scritto alla ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, sottolineando come in molte province si stanno riscontrando evidenti errori nei punteggi e chiedendo “al fine di consentire alle scuole la possibilità di copertura di tutti i posti sin dal primo giorno di scuola e di garantire un regolare avvio dell’anno scolastico” di “non adottare alcun provvedimento sulla base delle nuove Gps e di considerare tuttora vigenti le attuali graduatorie di istituto, fornendo immediate indicazioni agli Uffici scolastici regionali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento