rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità Norcia

Ricostruzione post sisma, da Castelluccio rinascerà: inizia nel migliore dei modi il 2022 per Norcia e l'Umbria

Conferenza permanente dà il via a ricostruzione di Castelluccio, il Commissario firma ordinanze per il fondo complementare. Il sindaco Alemanno: "Salutiamo il 2022 con i migliori auspici"

Il 2022 a Norcia si apre con la firma delle ordinanze per il fondo complementare sulla ricostruzione. Pe ril sindaco Nicola Alemanno è il modo per salutare "il 2022 con i migliori auspici. La sicurezza del borgo e la tutela dell'ambiente circostante saranno le prerogative principali che interesseranno la ricostruzione di Castelluccio, oggetto di Ordinanza Speciale del Commissario".

Il 30 dicembre è stato avviato il Piano Attuativo per la ricostruzione di Castelluccio per cui sarà adottata una tecnica innovativa, quella delle ormai famose 'piastre', messa a punto dal professor Marco Mezzi e dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università di Perugia. Gli edifici pubblici e privati del borgo saranno ricostruiti riutilizzando parte delle pietre recuperate dai crolli, dando vita quindi ad una ricostruzione rispettosa dell'ambiente ma nello stesso tempo sicura al punto da resistere anche a scosse superiori a quella di magnitudo 6,5 del 30 ottobre di 5 anni fa. Con Castelluccio si completa il percorso di approvazione dei Piani Attuativi di ricostruzione delle frazioni più danneggiate.

Sempre nella giornata di ieri c'è stato il via libera al fondo di 1,78 miliardi del PNRR arrivato dalla Cabina di coordinamento integrata per il secondo pacchetto di interventi di 700 milioni di euro per il rilancio economico e sociale delle aree sisma 2009-2016.

"Un altro passo importante in cui si coniuga la ricostruzione con il rilancio dei territori e delle imprese. Il Comune di Norcia ha presentato nei giorni scorsi progetti che sono stati approvati nell'ambito della 'rigenerazione urbana' ed in particolare la riqualificazione delle aree verdi, destinati ai giardini pubblici e alla realizzazione di un camminamento che interessi tutta la cinta muraria della città ed alcune strade comunali - dice Alemanno - Altri progetti sono stati finanziati e interesseranno la realizzazione e l'ammodernamento di impianti sportivi di Norcia e del territorio, come il campo sportivo 'Cetronella' di Norcia capoluogo, la realizzazione di nuovi campi da tennis, paddle, bocce. Altri progetti saranno esaminati a valere sulle risorse della rigenerazione urbana messe a disposizione della Struttura Commissariale riguarderanno la delocalizzazone della piscina scoperta, i campi sportivi di Savelli e San Pellegrino, gli impianti di risalita di Forca Canapine e le infrastrutture per le frazioni".

Altri bandi riguardano i progetti per le applicazioni di realtà aumentata e virtuale per il museo della Castellina e piani di innovazioni, ampliamento o insediamento di nuove imprese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricostruzione post sisma, da Castelluccio rinascerà: inizia nel migliore dei modi il 2022 per Norcia e l'Umbria

PerugiaToday è in caricamento